Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Autocura del paziente con cirrosi epatica: programma educazionale

L’obiettivo di questo progetto di tesi è quello di formare la persona assistita attraverso la realizzazione di un programma educazionale, che sarà attivato dalla comunicazione della diagnosi e proseguirà con la dimissione e gli accertamenti successivi, per raggiungere l’adeguata autocura dei pazienti con Cirrosi Epatica.
La realizzazione del programma avverrà tramite l’analisi di un caso clinico, relativo a un paziente con cirrosi epatica dovuta a NASH con resistenza insulinica.
La ragione che spinge verso l’attuazione del progetto, è la valutazione del mancato rispetto delle terapie e delle tecniche terapeutiche da parte dell’assistito, a causa della scarsa conoscenza dei problemi concomitanti la patologia, da cui segue una certa riluttanza ad adoperarsi nel processo educazionale, come richiesto dai professionisti sanitari.
La valutazione della validità di questo progetto avviene attraverso la compilazione di due tabelle Excel (tavola 1 e tavola 2) riepilogative “dell’acquisita competenza” all’autocura da parte dell’assistito, compilate periodicamente dalla laureanda per un periodo di tempo pari a 74 giorni. L’obiettivo del progetto è quello di condurre i pazienti ed i loro familiari alla completa autosufficienza.
La ricerca si realizza mediante l’osservazione del paziente, della famiglia e dei sanitari, nei luoghi di cura e in comunità, nel percorso di vita che la persona seguirà durante i giorni di verifica. Il risultato che ci si aspetta è un miglioramento della qualità della vita dell’assistito, attraverso un lavoro di squadra che coinvolga tutta l’équipe Sanitaria, il soggetto stesso e la famiglia.
L’ostacolo principale può essere rappresentato dalla mancata osservanza del progetto da parte del paziente.

Mostra/Nascondi contenuto.
Tesi: Autocura del paziente con Cirrosi Epatica: Relatore: D.A.I. Dr. Stefano SPACCIALBELLI Programma Educazionale Abstract L’obiettivo di questo progetto di tesi è quello di formare la persona assistita attraverso la realizzazione di un programma educazionale, che sarà attivato dalla comunicazione della diagnosi e proseguirà con la dimissione e gli accertamenti successivi, per raggiungere l’adeguata autocura dei pazienti con Cirrosi Epatica. La realizzazione del programma avverrà tramite l’analisi di un caso clinico, relativo a un paziente con cirrosi epatica dovuta a NASH con resistenza insulinica. La ragione che spinge verso l’attuazione del progetto, è la valutazione del mancato rispetto delle terapie e delle tecniche terapeutiche da parte dell’assistito, a causa della scarsa conoscenza dei problemi concomitanti la patologia, da cui segue una certa riluttanza ad adoperarsi nel processo educazionale, come richiesto dai professionisti sanitari. La valutazione della validità di questo progetto avviene attraverso la compilazione di due tabelle Excel (tavola 1 e tavola 2) riepilogative “dell’acquisita competenza” all’autocura da parte dell’assistito, compilate periodicamente dalla laureanda per un periodo di tempo pari a 74 giorni. L’obiettivo del progetto è quello di condurre i pazienti ed i loro familiari alla completa autosufficienza. La ricerca si realizza mediante l’osservazione del paziente, della famiglia e dei sanitari, nei luoghi di cura e in comunità, nel percorso di vita che la persona seguirà durante i giorni di verifica. Il risultato che ci si aspetta è un miglioramento della qualità della vita dell’assistito, attraverso un lavoro di squadra che coinvolga tutta l’équipe Sanitaria, il soggetto stesso e la famiglia. L’ostacolo principale può essere rappresentato dalla mancata osservanza del progetto da parte del paziente. A cura di: RIGHI Daniela Pag. 3 di 99

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Daniela Righi Contatta »

Composta da 121 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7132 click dal 17/01/2011.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.