Skip to content

Aspetti problematici nell'evoluzione degli OTC

Informazioni tesi

  Autore: Steven Spagnolo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Verona
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Commercio - classe 28
  Relatore: Sergio Noto
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 98

Alla luce della situazione economica globale il target primario dell’elaborato è stato quello di analizzare un settore dell’economia ancora poco chiaro alla molteplicità dei piccoli investitori: il mondo degli strumenti finanziari derivati Over-The-Counter (OTC).
Un’indagine qualitativa e quantitativa è stata effettuata per riuscire ad illustrare lo sviluppo dei derivati, in particolar modo degli OTC, nel corso della storia, con l’obiettivo di scoprire se effettivamente ci sia stata una qualche correlazione tra la loro stipulazione e le diverse fasi dell’economia degli ultimi trent’anni.
In seguito sono stati ricercati i benefici derivanti dalla creazione e dall’utilizzo degli strumenti finanziari derivati Over-The-Counter. Sono state individuate le problematiche sorte nel loro sviluppo e inoltre sono state fatte delle ipotesi sulle possibili soluzioni ai problemi derivanti dal loro massiccio utilizzo (l’auspicio ad un “ritorno al passato” sotto il profilo della regolamentazione e quindi ad uno stop alla deregulation con relativo “New New Deal” si è effettivamente realizzato solo poco tempo fa, proprio il 16 Luglio 2010, con l’approvazione della Riforma Finanziaria da parte del Senato Statunitense).

Descrizione del Lavoro:
L’elaborato si articola in cinque macroaree di analisi relative al mondo degli strumenti finanziari derivati Over-The-Counter.
Nella prima macroarea è stato affrontato lo sviluppo degli strumenti finanziari derivati e degli OTC a partire dalla loro nascita, passando per il loro sviluppo europeo e statunitense fino ad arrivare al processo tanto in voga negli ultimi anni della securitization e quindi alla finanza moderna.
La seconda area di studio è costituita dalla descrizione, dalle tipologie e dalle definizioni relative ai contratti derivati OTC.
La terza area d’indagine è composta dall’analisi degli OTC sotto il profilo giuridico, in quanto non va mai dimenticato che essi sono a tutti gli effetti dei contratti finanziari tra due parti. Grande rilievo è stato dato all’ISDA Master Agreement, una forma contrattuale standardizzata, sviluppatasi negli ultimi anni e vista quale possibile soluzione ai problemi di trasparenza tipici del settore dei derivati.
La quarta macroarea si è svolta analizzando i mercati OTC, tutti quei “luoghi” ove i derivati Over-the-Counter sono negoziati. A tale scopo sono stati confrontati ed analizzati i caratteri basilari di OTCBB (Over-The-Counter Bulletin Board), NASDAQ, Pink Sheets ed in seguito sono state riportate le principali differenze con i mercati regolamentati quali NYSE, LSE, etc.
Nella quinta macroarea dell’elaborato, è stata effettuata un’analisi dello sviluppo quantitativo degli Over-The-Counter. A tale scopo sono stati difficilmente reperiti dei dati statistici su tali strumenti finanziari grazie all’ausilio di organismi riconosciuti ed aventi un determinato ”peso” nel mondo della finanza quali Bank for International Settlements, Federal Reserve, Banca D’Italia, OTCBB, Pink Sheets. Il confronto dei dati ha messo alla luce dei risultati importanti e sotto un certo aspetto, pure sorprendenti.
In conclusione è seguita infine una riflessione, con valutazioni personali sulla situazione attuale d’utilizzo degli strumenti OTC ed eventuali auspicabili miglioramenti (aumento trasparenza e rivelazione informazioni, riduzione delle incertezze giuridiche, creazione di una Clearing House apposita ed accentrata, implementazione dei monitoraggi micro e macro-prudenziali a riguardo delle attività in derivati OTC) da apportare per scongiurare eventuali crisi e nuove bolle speculative in questo settore che ha assunto un ruolo basilare nelle economie moderne.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE L‟elaborato di seguito proposto è stato realizzato ponendo come obiettivo l‟analisi di un settore dell‟economia tanto affascinante quanto oscuro ed ancora poco chiaro alla molteplicità dei piccoli investitori: il mondo degli strumenti finanziari derivati Over-the-Counter (OTC). L‟indagine svolta è stata focalizzata sull‟evoluzione di tali strumenti, ancora poco conosciuti dai non professionisti della finanza e dei mercati finanziari, anche a causa della mancanza di informazione e trasparenza presenti in questo mondo. In particolar modo proprio per le suddette motivazioni, aggiuntesi al fatto che tali strumenti si sono evoluti in modo straordinario ed hanno iniziato a far parlare di sé solo a partire dagli anni Ottanta del secolo scorso, il reperimento di dati statistici ad essi relativi è stato alquanto difficoltoso; grazie ad organismi quali Bank for International Settlements, Federal Reserve, OTCBB e Pink Sheets, Banca d‟Italia è stato comunque possibile effettuare una discreta analisi quantitativa degli Over-the-Counter. Il lavoro svolto inizia con una delucidazione sullo sviluppo degli strumenti derivati nella storia, partendo dagli “antenati” degli attuali contratti derivati fino ad arrivare a quelli negoziati oggigiorno. Nella seconda parte dell‟elaborato sono stati definiti i contratti derivati Over-The-Counter e descritte le diverse tipologie di strumenti che costituiscono tale fattispecie non dimenticando i motivi e gli scopi del loro impiego. Successivamente, nella terza parte è stato analizzato il ciclo di vita di tali contratti ponendo maggior attenzione alla documentazione che li costituisce (in sviluppo e miglioramento continuo in particolar modo negli ultimi anni, soprattutto grazie all’International Swaps and Derivatives Association). In ultimo luogo è stata effettuata una disamina dei mercati ove questi strumenti vengono negoziati, ed infine è stata fatta un‟analisi quantitativa e qualitativa della presenza degli strumenti derivati OTC nell‟economia globale sulla base dei dati storici risalenti al periodo temporale giugno1998 – giugno 2009. 5

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alternative trading facilities
bolla speculativa
crisi finanziaria
derivati
derivati finanziari
evoluzione finanziaria
finanza
intermediari finanziari
legislazione derivati finanziari
mercati derivati finanziari
multlateral trading system
nasdaq
otc
otcbb
over the counter
pink sheets
storia derivati
strumenti finanziari
sviluppo derivati
sviluppo quantitativo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi