Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Gas e petrolio nello sviluppo della Russia contemporanea

Questa tesi si propone come uno studio del ruolo che gli idrocarburi hanno avuto – e hanno tuttora – nello sviluppo della Russia.
La ricerca si apre con un breve excursus sull’economia della Russia dagli anni Settanta ad oggi, indispensabile per comprendere quanto gas e petrolio siano risorse di importanza fondamentale per questo Paese, tanto da aver contribuito a modificare, nel corso della storia, l’intero suo assetto economico e politico.
Nel primo capitolo ho fornito un quadro il più possibile esaustivo della storia dell’industria energetica del Paese e dell’evoluzione della politica energetica nel corso delle varie fasi politiche attraversate dalla Russia negli ultimi quarant’anni. In particolare ho descritto le profonde trasformazioni subite dall’industria del gas e del petrolio durante la fase di transizione politica ed economica sperimentata dalla Russia nel corso degli anni Novanta.
Nel secondo capitolo ho analizzato nel dettaglio il settore energetico russo. Partendo da un esame delle risorse esistenti, della rete di trasporto e delle principali compagnie energetiche pubbliche e private operanti nel Paese, ho poi compiuto uno studio dei più importanti progetti di nuovi oleodotti e gasdotti in relazione agli stretti rapporti commerciali che la Russia intrattiene da tempo con l’Unione Europea e, più di recente, con la Cina.
Infine, nel terzo capitolo ho voluto inserire un Case Study sui diversi progetti energetici al momento in corso sull’Isola di Sakhalin – nel Pacifico settentrionale – quale esempio pratico degli impatti che l’industria energetica ha sull’ambiente e sulle popolazioni locali. Sulla tematica del rapporto tra industria energetica e ambiente ho esaminato anche il quadro giuridico esistente attualmente in Russia – compreso dei più recenti Trattati Internazionali – nonché l’attività delle principali organizzazioni ambientaliste operanti nel Paese.
Da questo studio risulta come la Russia abbia continuato a legare in modo sempre più stretto la propria economia allo sfruttamento delle risorse energetiche del suo sottosuolo, a prezzo di una pericolosa deformazione della struttura economica nazionale e di una seria compromissione del territorio con gravi rischi per la salute dei cittadini e per l'ambiente.
Perché il Paese possa uscire da questo modello economico è necessario che le autorità politiche ed economiche si mettano nella prospettiva di ridurre gradualmente il peso delle esportazioni di petrolio e gas nella formazione del bilancio federale.

Mostra/Nascondi contenuto.
11 Questa ricerca nasce dal particolare interesse personale che nutro per la Russia – Paese in cui ho avuto modo di abitare con la mia famiglia per diversi anni negli anni Novanta – per la sua storia e per il suo territorio. La tesi trae spunto, inoltre, dall‘attualità, che vede nel nostro Paese il moltiplicarsi di polemiche sulla dipendenza energetica dell‘Italia dalla Russia. Questi spunti hanno stimolato la mia curiosità rispetto alla realtà dell‘industria energetica russa, alla sua storia e alle sue problematiche attuali nonché agli effetti che essa produce sull‘ambiente naturale e sulle popolazioni locali. Questa tesi si propone dunque come uno studio del ruolo che gli idrocarburi hanno avuto – e hanno tuttora – nello sviluppo della Russia. La ricerca si apre con un breve excursus sull‘economia della Russia dagli anni Settanta ad oggi, indispensabile per comprendere quanto gas e petrolio siano risorse di importanza fondamentale per questo Paese, tanto da aver contribuito a modificare, nel corso della storia, l‘intero suo assetto economico e politico. Nel primo capitolo ho cercato di fornire un quadro il più possibile esaustivo della storia dell‘industria energetica del Paese e dell‘evoluzione della politica energetica nel corso delle varie fasi politiche attraversate dalla Russia negli ultimi 40 anni. In particolare ho descritto le profonde trasformazioni subite dall‘industria del gas e del petrolio durante la fase di transizione politica ed economica sperimentata dalla Russia nel corso degli anni Novanta. Nel secondo capitolo ho analizzato nel dettaglio il settore energetico russo. Partendo da un esame delle risorse esistenti, della rete di trasporto e delle principali compagnie energetiche pubbliche e private operanti nel Paese, ho poi compiuto uno studio dei principali

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Interfacoltà - Innovazione e sviluppo

Autore: Giulia Dakli Contatta »

Composta da 198 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1980 click dal 20/09/2011.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.