Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La compatibilità spaziale e l'effetto affordance sono regolati da meccanismi comuni?

Poiché ci sono evidenze sia a favore, sia a sfavore del fatto che l'effetto affordance e l'effetto corrispondenza dipendano da meccanismi comuni, lo scopo di questo elaborato è quello di verificare se, eseguendo un mapping S-R compatibile o incompatibile, ci possa essere un trasferimento dell’allenamento sull'effetto affordance, basato sull'orientamento del manico.
A tale scopo sono stati condotti due esperimenti in cui sono stati utilizzate immagini di oggetti familiari forniti di manico. Gli oggetti venivano presentati in posizione canonica (col corpo rivolto verso l'alto, upsight), oppure capovolti (con il corpo rivolto verso il basso, upside-down), con il manico orientato verso destra o verso sinistra. In ogni prova un oggetto era presentato al centro dello schermo, e ai partecipanti fu richiesto di premere il tasto destro o sinistro a seconda della posizione dell’oggetto (canonica/capovolta)
Nel primo esperimento i partecipanti dovevano eseguire solo questo compito, mentre, nel secondo, dovevano prima eseguire un compito di compatibilità spaziale con un mapping S-R sia compatibile che incompatibile e, dopo un ritardo di 15 minuti, il compito relativo all’ affordance. Come previsto, i risultati del primo esperimento hanno confermato la presenza dell’effetto affordance in relazione alla posizione del manico degli oggetti utilizzati. L'effetto affordance è stato osservato anche nel secondo esperimento indipendentemente dal compito precedentemente somministrato, sia esso con un mapping S-R spazialmente compatibile, o incompatibile.
Questi risultati suggeriscono che, almeno per l’intervallo temporale utilizzato tra i due compiti, non vi è alcuna influenza o trasferimento tra i 2 compiti, suggerendo che l'effetto affordance, e quello di corrispondenza, siano da ricondursi a meccanismi differenti.
Stiamo attualmente testando altri intervalli temporali tra i due compiti.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 2 LE AFFORDANCES 22

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Psicologia

Autore: Marianna Ambrosecchia Contatta »

Composta da 75 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 934 click dal 03/02/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.