Skip to content

La gestione dei rifiuti nella Provincia Autonoma di Bolzano: il caso dell'inceneritore di Bolzano

Informazioni tesi

  Autore: Marco Masin
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze geografiche
  Relatore: Paola Bonora
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 98

L'obiettivo è quello di comprendere quali sono stati gli aspetti tecnici e legislativi che hanno condotto l'amministrazione altoatesina ad optare per il perseguimento della strategia di smaltimento dei rifiuti attraverso incenerimento per i prossimi vent'anni. La trattazione si riserva inoltre di identificare ed analizzare i soggetti e le ragioni di opposizione al progetto dell'inceneritore di Bolzano, la cui messa in esercizio è prevista per il 2012. Nel finale si è cercato di cogliere quali sono le alternative all'incenerimento di rifiuti e qual è stata l'effettiva incidenza nelle decisioni pubbliche da parte dei movimenti locali che si oppongono al progetto. Le argomentazioni della tesi sono sostenute da un corredo cartografico prodotto dall'autore stesso.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
La geine dei rifii nea Pvincia Aa di Ba: i cao deinceneie di Ba Que a ha c di eainare a geie de i rifii i A Adige, daa racca a aieo, a fine di cprendere gli apei di cui ainiraione provinciae ha e aggiee c neabi de aie dei rifii idi urbani aave inceneieo, ne prograa che riguarda a geione dei rifii nee ie due decadi. La eguee raaione i divide i re capii; i i che e eaiche riguardai i rifii peciai e quei perici ae deibeaaee ee da queia, da e che quei due agomei meierebbero singolaee la seura di aeae reaioni. C i pri capi i pongo obiei di affrontae iaione dea geione dei rifii a ive errioriae provinciae, c paicare aeione ae e egiaive che regola a geione dei edeii e ae rade irapree daainiaione pe oddifare obiei priai i dae direive Cuniaie, que dea riduzione de rifio. Neabi de pri capio, ho aegao, ire, due differei iogie di cae geografiche che riguarda i erriori dea provincia di Bano, creae pe oddifare dei requiii richiei da pia di geione dei rifii i provincia di Bano. Ce i vedrà, una ha caraere ieraivo, i qua pubblicaa eb, ere e are deria da a a piaafora Eri Gi e dunque ha caraere preaee anaiico- iraivo. Il secondo caio, i pi co, i apre c la diaia dee giificaioni giuridiche e ecniche che ha a aa reaiaione de ipia eovaoriaore da pae dea Provincia Aa di Bano. Il capi egue irando i eodi pe definire i conflii abieai i da Gigi Oi, docee di ociogia deabiee deUnivei degli Sudi di Triee. U paragrafo, i paicare, dedica aa decriione dei ivi pe cui una pae dei reidei bolanii i oppone aa cea provinciae di eguire aie dei rifii ediae inceneieo. In egui viee eaina i dea ciea aie de confli abieae avvaendoi, i que cao, de anuae di ociogia deabiee. A concione de econdo capi propongo i riai di ondaggi effeua da udi di ricerca Ai, riguardo e opinioni e la capeea cica la reaiaione de nuovo inceneriore a Bano. Il e e i capi accoglie e cideraioni concie de avoro. Qui vengono decrie e ioni e dagli epei de eore pe una geione dei rifii che concepica a dai di aie arave inceerieo, odai aa quae viee a a criica di 4 tlsosmnlllàtlmntmn'lorsttotnmtlmsàtlomlsnontutsrttslrtstproposzuolslttsllvuslzonslolotomtulorztzoltlzzzlrzzvolonslslpolotsollotttosunttulsolotsluslntm'llloslmlsotsnmlltnmottlrnont'llnzslloruollotmsnotstnmrtnmutontmtlmsolprosltlsllsnzntsrtrotmzsllotèlortnntstàtrs'llntm'llolsnttsoortspropo”ltnmtt“rtmtusllprosooltzolmonoutllrttzzlrmtontmnuovolzzzlllotportnnotztusllnmsonsorposùloltpttuslltlntmttttnnossmttlulsvorollnovtllntmwulstontnttntttsomzolntutsnoltstsssrtzolllottlnortlpottntnoltlloltomlotm'llutlllollrtomttllotposmormvott'lssrzrtsmm'llsnttsllmsmtslnotlslmnorllnzttlortonllttollltutsllztposm'lrvott'lmooltomlonzlntttrtlstntmrtrntrtsontmomlmtul'tsssomntmtrlttsonososlolllsuttntmtlnotslottnsztttntsmssprolltutslmmltnmr'lorsrttolsutotnmtlmsollotm'lloontntmormotnutlztsmm'lttsmolntmtlmsolltolllotlnutontslmsoposolvorolotsENOIZUDORTNInozlorotr'llslnozloonomutorllutots

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alto adige
appa
bolzano
conai
conflitto ambientale
discarica
gestione rifiuti
governance dei rifiuti
impianto incenerimento
incenerimento
inceneritore
legislazione ambientale
norme trattamento rifiuti
partecipazione democratica
piano gestione rifiuti
provincia autonoma di bolzano
raccolta differenziata
recupero energia
riciclaggio
riciclo rifiuti
rifiuti zero
scorie
südtirol
termovalorizzatore

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi