Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un’indagine tra gli studenti del campus di Tarragona

Nell’attuale scenario turistico ipercompetitivo, il successo delle destinazioni turistiche è subordinato alla formulazione di un sistema di offerta che consenta di soddisfare i bisogni e i desideri di specifici gruppi di turisti. La strategia di segmentazione del mercato riconosce infatti che poche destinazioni di vacanze sono gradite e desiderate a livello mondiale da tutti i turisti, pertanto, piuttosto che tentare di attrarre tutti i target bisogna indirizzare gli sforzi specificamente alle necessita e ai desideri di target specifici.
Il presente lavoro pone l’attenzione sui giovani, cercando di indagare le motivazioni che stanno alla base delle scelte d’acquisto che essi compiono e i principi che influenzano il processo decisionale, analizzando in più il rapporto che sussiste tra i giovani stessi e mezzi di comunicazione; l’obiettivo è quello di fornire un insieme di linee guida utili ad operatori turistici italiani pubblici e privati per operare e comunicare prodotti turistici al target giovanile. Dato che lo scenario competitivo si sposta sempre più verso l’ambito internazionale, piuttosto che locale o regionale, un’analisi del solo mondo giovanile italiano sarebbe risultata riduttiva, quindi si è rivolta l’attenzione al target giovanile nella sua globalità.
La partecipazione ad un programma di scambi internazionali Socrates Erasmus ha reso possibile realizzare un’indagine presso “l’Universitat Rovira I Virgili” di Tarragona; in particolare sono stati analizzati i comportamenti turistici dei giovani della nota città catalana. I dati raccolti sono stati analizzati attraverso il software statistico SPSS. Il lavoro si propone di offrire uno sguardo realistico dei comportamenti turistici giovanili così da orientare i processi di realizzazione di campagne di comunicazione. Si è cercato di articolare in maniera unitaria il lavoro argomentando i concetti appresi nelle distinte discipline che sono state alla base del percorso di studi seguito. L’impostazione che si è seguita è stata principalmente di carattere economica, ponendo l’accento sulle politiche che negli ultimi anni si sono intraprese nei confronti dei giovani, non solo nel settore turistico ma anche in altri settori; il ricorso a varie teorie sociologiche ha reso più ricca la trattazione.
Lo studio delle fonti bibliografiche riflette lo sguardo interdisciplinare del lavoro; oltre alla consultazione di testi di carattere economico generale, sociologico, e testi del settore turistico, si è reso imprescindibile il riferimento a testi, riviste e indagini internazionali realizzate da autorevoli associazioni di turismo giovanile europee e americane.
L’argomento trattato è quanto mai importante ed interessante in un periodo in cui sempre più destinazioni e operatori indirizzano i propri interessi e le proprie aspettative verso questo target di turisti.

Mostra/Nascondi contenuto.
I Introduzione Nell’attuale scenario turistico ipercompetitivo, il successo delle destinazioni turistiche è subordinato alla formulazione di un sistema di offerta che consenta di soddisfare i bisogni e i desideri di specifici gruppi di turisti. La strategia di segmentazione del mercato riconosce infatti che poche destinazioni di vacanze sono gradite e desiderate a livello mondiale da tutti i turisti, pertanto, piuttosto che tentare di attrarre tutti i target bisogna indirizzare gli sforzi specificamente alle necessita e ai desideri di target specifici. Il presente lavoro pone l’attenzione sui giovani, cercando di indagare le motivazioni che stanno alla base delle scelte d’acquisto che essi compiono e i principi che influenzano il processo decisionale, analizzando in più il rapporto che sussiste tra i giovani stessi e mezzi di comunicazione; l’obiettivo è quello di fornire un insieme di linee guida utili ad operatori turistici italiani pubblici e privati per operare e comunicare prodotti turistici al target giovanile. Dato che lo scenario competitivo si sposta sempre più verso l’ambito internazionale, piuttosto che locale o regionale, un’analisi del solo mondo giovanile italiano sarebbe risultata riduttiva, quindi si è rivolta l’attenzione al target giovanile nella sua globalità. La partecipazione ad un programma di scambi internazionali Socrates Erasmus ha reso possibile realizzare un’indagine presso

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Gabriele Castiello Contatta »

Composta da 130 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 296 click dal 04/02/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.