Skip to content

Harvey Bernard Milk e il Movimento Omosessuale negli Stati Uniti

Informazioni tesi

  Autore: Manuela Zucca
  Tipo: Diploma di Laurea
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi di Perugia
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze politiche e delle relazioni internazionali
  Relatore: Loreto  Di Nucci
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 35

Nel primo capitolo si è voluta analizzare quella che era la situazione generale della società nei confronti degli omosessuali, che ha in seguito visto la nascita del movimento omosessuale negli Stati Uniti. Si è passato poi a descrivere la crescita intellettuale di Milk che l’ha portato dall’essere prevalentemente conservatore a diventare un populista liberale. Vengono descritti gli episodi salienti della sua vita sia privata sia lavorativa che hanno contribuito al suo cambiamento, fino alla svolta avvenuta con l’arrivo nel quartiere di Castro Street e la decisione di concorrere per la Camera dei Rappresentati della California. Il secondo capitolo si concentra sulla parte centrale della vita di Milk, in particolare sull’ultima delle tre campagne elettorali per la carica di supervisor della città di San Francisco, sugli obiettivi politici, gli oppositori e la sfida contro la Proposition 6. La parte finale del capitolo si conclude con il suo assassinio. Il terzo e ultimo capitolo descrive le fasi del processo a Dan White e del post-Milk, con particolare rilievo per gli scontri della White Night avvenuti la sera del verdetto del processo. In ultimo viene descritta la situazione americana trent’anni dopo e i tributi che sono stati fatti in onore di Harvey Milk.
La scelta dell’oggetto della presente tesi è stata fatta per evidenziare come esista un parallelismo tra la realtà storica degli argomenti trattati e gli avvenimenti che hanno luogo attualmente in Italia; le difficoltà che avevano all’epoca gli omosessuali e quelle che hanno ora a distanza di trent’anni sono le medesime. Le frasi di odio e gli atti di intolleranza si ripetono uguali nel tempo. La solitudine dei gay giovani e lontani dalle grandi città è la stessa, sia nella California del 1978 sia nell’ Italia di oggi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Il 27 Novembre 1978 Harvey Bernard Milk fu assassinato nella City Hall di San Francisco da Daniel White. Quel giorno moriva il primo uomo politico dichiaratamente omosessuale della storia degli Stati Uniti che raggiunse una carica elettiva, ma iniziava la consapevolezza dei gay americani e di tutto il mondo che era possibile uscire allo scoperto e combattere per i propri diritti civili. In questa tesi non si vuole trasformare in un eroe il politico omosessuale morto da martire per difendere i suoi ideali. Si vuole analizzare la vita di un uomo normale, un cittadino qualsiasi che, da semplice statistico in una compagnia d‟affari di Wall Street, attraverso le varie esperienze della vita, si è trovato a fare politica, a diventare il leader di una comunità di oppressi, a difendere i diritti di tutte le classi sociali più deboli, dagli anziani ai bambini, passando per i disabili, i lavoratori e le minoranze etniche. Tutto ciò, in un periodo della storia d‟America dove non era facile combattere per sostenere gli ideali in cui si credeva, senza cedere a ricatti e compromessi, a causa degli ostacoli posti dalle leggi dell‟epoca e dai gruppi sociali tradizionalisti. La fonte principale dalla quale sono state tratte le informazioni è stata il libro del giornalista e amico di Milk, Randy Shilts, autore di una dettagliata biografia intitolata The Mayor of Castro Street: The Life and Times of Harvey Milk. Ulteriori fonti sono state alcuni articoli dei più importanti quotidiani americani, in particolare di San Francisco come il “San Francisco Examiner”, che riportavano un punto di vista dell‟epoca. Inoltre, particolare rilevanza per l‟introduzione alla realtà di allora, è stata data al documentario di Rob Epstein del 1984 The Times of Harvey Milk, dove sono raccolte alcune videointerviste di amici e colleghi di Milk, oltre che le celebri registrazioni fatte da Milk poco tempo prima della sua morte. Nel primo capitolo si è voluta analizzare quella che era la situazione generale della società nei confronti degli omosessuali, che ha in seguito visto la nascita del movimento omosessuale negli Stati Uniti. Si è passato poi a descrivere la crescita intellettuale di Milk che l‟ha portato dall‟essere prevalentemente conservatore a diventare un populista liberale. Vengono descritti gli episodi salienti della sua vita sia privata sia lavorativa che hanno contribuito al suo cambiamento, fino alla svolta avvenuta con l‟arrivo nel quartiere di Castro Street e la decisione di concorrere per la Camera dei Rappresentati della California. Il secondo capitolo si concentra sulla parte centrale della vita di Milk, in particolare sull‟ultima delle tre campagne elettorali per la carica di supervisor della città di San Francisco, sugli obiettivi politici, gli oppositori e la sfida contro la Proposition 6. La parte finale del capitolo si conclude con il suo assassinio. Il terzo e ultimo capitolo descrive le fasi del processo a Dan White e del post-Milk, con particolare rilievo per gli scontri della White Night avvenuti la sera del verdetto del processo. In ultimo viene descritta la situazione americana trent‟anni dopo e i tributi che sono stati fatti in onore di Harvey Milk. La scelta dell‟oggetto della presente tesi è stata fatta per evidenziare come esista un parallelismo tra la realtà storica degli argomenti trattati e gli avvenimenti che hanno luogo attualmente in Italia; le difficoltà che avevano all‟epoca gli omosessuali e quelle che hanno ora a distanza di trent‟anni sono le medesime. Le frasi di odio e gli atti di intolleranza si ripetono uguali nel tempo. La solitudine dei

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

anni '70
california
dan white
don't ask don't tell
gay
gay movement
harvey bernard milk
harvey milk
lesbica
lesbiche
lgbt
milk
movimento omosessuale
omosessuale
omosessuali
proposition 6
proposition 8
randy shilts
rob epstein
san francisco
stati uniti
usa
white night riots

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi