Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Borsa Valori Italiana

La tesi descrive come funziona e si compone la Borsa Valori dalle origini ad oggi con un breve commento dell'ultima crisi.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE La Borsa Valori è un mercato regolamentato dove vengono scambiati valori mobiliari e valute estere. Si tratta di un mercato secondario nel quale vengono trattati strumenti finanziari già in circolazione. E’ regolamentato perché sono disciplinate tutte le operazioni di negoziazione, le modalità, gli operatori, le tipologie contrattuali. Compito delle Borse è quello di ricevere gli ordini di compravendita attenendosi alle modalità presenti per ogni settore. L’origine della Borsa viene fatta normalmente risalire al Collegium Mercatorum ( V secolo a.C.), cioè a un settore del foro romano dove si svolgeva un’attività per certi versi molto simile agli odierni scambi di valori mobiliari. Tuttavia, senza andare troppo indietro nel tempo,sembra che il termine “BORSA” derivi dal nome di una antica famiglia di banchieri fiamminghi, i Van De Burse, i quali avevano come stemma di casato tre borse, ed il curioso marchio era scolpito

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Mariateresa Campobasso Contatta »

Composta da 113 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2163 click dal 14/02/2011.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.