Skip to content

L'innovazione nella strategia di marketing. Il caso Red Bull.

Informazioni tesi

  Autore: Lorenzo Ghisotti
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Torino
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo
  Relatore: Enrico Postiglione
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 257

Perché ho scritto una tesi su Red Bull e sulle sue strategie di marketing?
Semplice, perché inizialmente non riuscivo a spiegarmi il suo straordinario successo.
Insomma, perché una bibita dal gusto non particolarmente apprezzato (per ammissione della stessa azienda), venduta in un formato più piccolo e a un prezzo estremamente più alto rispetto alle altre bevande gasate, sembra essere l‟unica in grado di crescere in un momento di stagnazione del mercato beverage?
La risposta sta nella cosidetta "strategia oceano blu" e in tutta quella serie di approcci innovativi riassumibili nell‟etichetta di “marketing non-convenzionale”: Red Bull ha rifiutato il confronto diretto con i colossi del mercato, proponendo una bevanda funzionale (energizzante) che si colloca a metà strada tra i soft drink (da Coca Cola a Pepsi) e gli sport drink (su tutti Gatorade) e si concentra su un pubblico giovane e in grado di attivare meccanismi di passaparola dall‟effetto contagioso.
Le pagine che seguono rappresentano, dunque, il tentativo di fare il punto sulle ultime teorie dell‟innovazione affermatesi nel marketing, attraverso lo studio delle strategie e delle azioni di un‟azienda innovativa come Red Bull.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
7 Prefazione Io e il marketing Un incontro tardivo, ma per molti versi folgorante, quello tra me e il marketing. Quando, ormai cinque anni fa, mi iscrissi a Scienze della comunicazione la realtà aziendale non figurava certo tra i miei interessi. Mi piaceva scrivere: c‟era una mezza idea di fare il giornalista, o magari il pubblicitario, ma del marketing nean- che l‟ombra. Le mie prime esperienze con le materie economiche (micro e ma- croeconomia) non fecero altro che rafforzare questa posizione: c‟era già troppa matematica per i miei gusti e il tutto mi appariva tremendamente fine a se stes- so, lontano dalla realtà. Così decisi di impostare il mio piano di studi in modo da tenermi a debita distanza da queste materie. Si potrebbe dire che la mia carriera universitaria sia stata segnata da una serie di “innamoramenti” intellettuali. La prima scintilla scoccò con la semiotica: non saprei dire il perché, forse mi affascinava il tentativo di questa scienza di trovare le strutture profonde e comuni che stanno dietro alle cose. Mi piaceva provare ad applicare i suoi modelli alla realtà che mi circondava (libri, film, pubblicità), anche se non riuscivo a scrollarmi di dosso la sensazione di star intraprendendo un gioco intellettuale piacevole, ma ancora troppo lontano dall‟avere un‟utilità pratica. Lo step successivo fu la passione per la sociologia, quella fatta sul campo, a con- tatto con la gente. Non a caso la mia tesi di laurea triennale fu una sorta di stu- dio etnologico dedicato a uno dei miei più grandi hobby: il calcio. Decisi di studia- re da vicino un fenomeno controverso come quello dei gruppi ultras e, sarò one- sto, per me fu un po‟ come prendere due piccioni con un fava (o, per usare i ter- mini del marketing, un vantaggiosissimo “prendi 2 e paghi 1”): mi abbonai allo stadio, seguii per un anno intero la mia squadra del cuore e intanto ebbi modo di approfondire (attraverso una serie di dialoghi e interviste) cosa significhi il calcio per queste frange estreme del tifo. Fu un‟esperienza appassionante e, per molti

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

below the line
bibite
buzz marketing
comunicazione d'impresa
energy drink
marketing
marketing non convenzionale
marketing virale
mercato beverage
mucca viola
red bull
societing
soft drink
strategia oceano blu

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi