Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Cultura dei contesti e sviluppo delle relazioni strategiche tra imprese

Questo lavoro è nato dall’idea di andare a capire come la cultura di un contesto possa influenzare, in primis, l’impresa nella sua gestione e, in secondi, l’impresa all’interno di un network, di conseguenza, quale sia il suo ruolo nella predisposizione di relazioni strategiche tra imprese tali da rafforzare la loro posizione competitiva rispetto alle altre e, infine, sviluppare la forza economica del sistema locale. Invero, l’efficacia di un sistema locale è strettamente legata alla sua complessità relazionale, che richiede una sintonia estremamente accurata tra credi e valori dei vari attori presenti, poiché il progresso socio-economico non discende solo dalla disponibilità di capitali ma è il prodotto di un’adeguata cultura. Una cultura d’impresa che in alcune aree non è fortemente radicata o meglio la presenza di forti stereotipi ostacolano il suo sviluppo.
Molte volte si studia la cultura dominante nei diversi contesti per ridurre e superare quei conflitti che possono generarsi nei rapporti di collaborazione tra imprese culturalmente distanti, ma questo non implica che parlare di culture diverse significa parlare di contesti geograficamente lontani, anzi, in uno stesso Paese, possono convivere credi e valori diversi, di conseguenza, il modo di “fare impresa” risulterà diverso. Ma la presenza di differenze culturali in uno stesso Paese non è sinonimo di arretratezza, bensì, bisogna studiarle e individuare le soluzioni più idonee attraverso le quali sviluppare una determinata area, non dimenticando quello che è il passato ma, spingendo ad un cambiamento culturale attraverso l’ausilio di adeguati strumenti.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Questo lavoro è nato dall‟idea di andare a capire come la cultura di un contesto possa influenzare, in primis, l‟impresa nella sua gestione e, in secondi, l‟impresa all‟interno di un network, di conseguenza, quale sia il suo ruolo nella predisposizione di relazioni strategiche tra imprese tali da rafforzare la loro posizione competitiva rispetto alle altre e, infine, sviluppare la forza economica del sistema locale. Invero, l‟efficacia di un sistema locale è strettamente legata alla sua complessità relazionale, che richiede una sintonia estremamente accurata tra credi e valori dei vari attori presenti, poiché il progresso socio-economico non discende solo dalla disponibilità di capitali ma è il prodotto di un‟adeguata cultura. Una cultura d‟impresa che in alcune aree non è fortemente radicata o meglio la presenza di forti stereotipi ostacolano il suo sviluppo. Molte volte si studia la cultura dominante nei diversi contesti per ridurre e superare quei conflitti che possono generarsi nei rapporti di collaborazione tra imprese culturalmente distanti, ma questo non implica che parlare di culture diverse significa parlare di contesti geograficamente lontani, anzi, in uno stesso Paese, possono convivere credi e valori diversi, di conseguenza, il modo di “fare impresa” risulterà diverso. Ma la presenza di differenze culturali in uno stesso Paese non è sinonimo di arretratezza, bensì, bisogna studiarle e individuare le soluzioni più idonee attraverso le quali sviluppare una determinata area, non dimenticando quello che è il passato ma, spingendo ad un cambiamento culturale attraverso l‟ausilio di adeguati strumenti.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Economiche e Aziendali

Autore: Maria Antonietta Aquino Contatta »

Composta da 163 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 381 click dal 18/02/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.