Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Governo della complessità e standardizzazione: il caso Benetton

La tesi strutturata in sei capitoli è volta all'analisi della standardizzazione quale metodo di governo della complessità aziendale. Il lavoro nella prima parte analizza il sistema fordista e la sua evoluzione; mentre nella seconda viene studiata una applicazione degli standard alla realtà Benetton.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 Capitolo 1 GLI APPROCCI ALLA GESTIONE DELLA COMPLESSITA’ ATTRAVERSO GLI STANDARD: IL FORDISMO E IL POST- FORDISMO 1.1 Premessa Il nostro tempo è contrassegnato da una serie di mutazioni strutturali nei sistemi di produzione, che ha caratterizzato il passaggio dal sistema fordista al sistema post-fordista. Il fordismo, sistema diffusosi a partire dagli anni Venti del nostro secolo, si basava sulla produzione di massa attraverso economie di scala di prodotti omogenei, realizzata attraverso un’organizzazione incentrata sui vantaggi forniti dalla specializzazione produttiva. Due elementi caratterizzano in modo peculiare questo modello. In primo luogo la ricerca di efficienza da economie di scala, che guida i processi di ristrutturazione della produzione e spinge a massimizzare la specializzazione dei macchinari e del capitale produttivo; in secondo luogo, il suo funzionamento organizzativo si basa su una sequenza produttiva predeterminata e ben difficilmente modificabile. Ciò implica l’esistenza di una grande rigidità nelle relazioni produttive tra le varie parti del sistema. Fra gli anni Settanta e gli anni Ottanta questo compromesso entra in crisi per molteplici ragioni (evoluzione tecnologica, mondializzazione dell’economia, crescente importanza dei mercati finanziari) e si assiste così al passaggio, a un nuovo sistema produttivo denominato da alcuni con il termine di “post-fordismo” 1 caratterizzato da utilizzo massiccio delle nuove tecnologie, produzione in piccola scala di prodotti differenziati e introduzione di nuovi paradigmi produttivi. 1 Rullani (1995).

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Christian Feltracco Contatta »

Composta da 236 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5550 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 22 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.