Skip to content

Il mondo animale nella cultura occidentale: dalla mitologia all'utopia animalistica

Informazioni tesi

  Autore: Valeria Leggiero
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi del Salento
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Filosofia teoretica, morale, politica ed estetica
  Relatore: Cosimo Quarta
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 199

La presente tesi si basa sul rapporto uomo-animale dalle origini dell’individuo antropomorfo ai giorni nostri.
Con questo elaborato ho cercato di “rintracciare” le cause dello stato attuale delle cose, ossia ho cercato di capire perché si è arrivati agli allevamenti intensivi, all’utilizzo delle pellicce come “moda”, all’uso delle carni di animali “meno diffusi” e alla sperimentazione.
La storia “narra” come l’uomo abbia utilizzato gli animali in svariati modi: dalle pratiche di caccia, sempre attuali, a simboli “mitologici”. Fino ad arrivare, oggigiorno, agli estremismi, con circhi, zoo e delfinari.
Un mondo, quello antropico, che si presentava, per un verso, quasi devoto a certe specie (come nel caso dei gatti) e per altro verso irrispettoso e “usurpatore”.
Dai conseguenti problemi ambientali, dato l’impatto delle azioni di cui sopra, nasce l’emergenza e la necessità: bisogna chiamare in causa i “diritti” degli animali, anche se qualcuno ancora oggi non è disposto a parlare di diritti veri e propri, in quanto questi esseri non sarebbero in grado di rispondere ai corrispondenti doveri.
E allora abbiamo il dovere, in quanto individui “razionali”, di rispettarli.
Nel viaggio “storico” di cui ho trattato, non mancano esempi di letteratura “favorevole” al mondo animale, come quella di Dino Buzzati (più attuale, con le sue favole per bambini), di San Francesco (con i suoi Fioretti, famosi per la storia del Lupo di Gubbio), di Esopo (con le sue Favole), ecc.
Un percorso anche filosofico (in cui includo Voltaire, Michelet fino ad arrivare a Tom Regan e ad Hans Jonas) per “suggerire” un “luogo d’incontro” tra l’uomo e l’animale: non solo la possibilità di evitare rischi di estinzione di alcune specie animali, ma un modo per avvicinarci ad un mondo che pian piano stiamo devastando con il nostro stesso agire. Una possibilità di salvare l’intero ecosistema, in bilico a causa della “mano visibile” dell’uomo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
- 1 - INTRODUZIONE Il mio lavoro di tesi, che ha per titolo “Il mondo animale nella cultura occidentale: dalla mitologia greco-latina all‟utopia animalistica”, prosegue e sviluppa il tema affrontato nella tesi di Laurea triennale, che aveva come titolo: “Un nuovo problema etico: il rispetto per gli animali” Qui mi propongo di analizzare il rapporto uomo-animali nella cultura occidentale, concentrandomi, in particolare, sul ruolo simbolico svolto dagli animali nella mitologia e nella favolistica greco-romana, con qualche riferimento anche alla letteratura moderna e contemporanea (La Fontaine e Buzzati). Ciò al fine di comprendere le ragioni che hanno indotto le società economicamente sviluppate del nostro tempo a rapportarsi con gli animali in modo così incivile ed anche “barbaro” con gli animali; esseri, questi ultimi, che Péguy, nella sua Città armoniosa considerava i nostri “fratelli adolescenti”, ossia coloro che hanno aperto e preparato la via alla nascita e allo sviluppo dell‟umanità 1 . Si é cercato, quindi, non solo di capire perché oggi l‟umanità non ha alcun rispetto per gli animali, ma anche le ragioni profonde di quella che possiamo chiamare “utopia animalistica”, che si spinge fino ad invocare il riconoscimento dei “diritti degli animali”. Questo percorso mi ha consentito di approfondire le differenze e le analogie tra l‟uomo e gli animali. In realtà, com‟é noto, da sempre gli uomini e gli animali sono stati, da un lato, così vicini - nelle espressioni di emozioni, ma ancora prima nella ricerca comune di cibo per la sopravvivenza – ma, dall‟altro, anche così lontani, dato lo sviluppo della razionalità umana, avutasi con la comparsa ed evoluzione dell‟homo sapiens. Lo sviluppo della facoltà di ragione ha cominciato a determinare, 1 C. PEGUY, La città armoniosa, tr. it., Lecce 1984, p. 48.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

allevamenti intensivi
animali mitologici
bibbia e animali
cartesio
circo e animali
dino buzzati
esopo
estinzione
favole animali
fedro
gandhi
hans jonas
letteratura animali
luisella battaglia
michelet
mitologia animali
ovidio
pellicce
peter singer
rapporto uomo-animali
simbolismo animale
sperimentazione animale
tom regan
voltaire

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi