Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il contratto d'affiliazione commerciale al network 2.0 Iperclub

Il settore turistico con il passare del tempo sta crescendo sempre di più e con esso la domanda turistica sta conoscendo un processo evolutivo particolare, che vede l’aumento del grado di varietà e variabilità della stessa, nel tempo e nello spazio. Gli attori turistici devono orientare le proprie scelte strategiche e di marketing verso soluzioni sempre più personalizzate e differenziate, rispettando i criteri di economicità ed efficienza delle scelte gestionali.
Il turismo può essere definito come un sistema dove i vantaggi competitivi devono debbono riferirsi alla “destinazioni” nella loro globalità, e dipendono sia da risorse e competenze tipiche del sito (risorse naturali, storiche, culturali, etc.), da capacità e competenze delle singole imprese (tecniche gestionali, organizzative, etc.), ma soprattutto da competenze di network.
Il network tecnicamente è costituito da “un insieme di aziende, specializzate sia in produzioni diverse, sia dello stesso tipo, che si connettono secondo diverse forme tecnico-giuridiche, per assicurare un determinato standard di qualità e prezzo al turista” . Un network, quindi, ha il compito di creare una serie di sinergie che possono portare vantaggi a tutti gli attori della filiera turistica, quali i fornitori, gli intermediari e i fruitori dei servizi. Tali attori del network devono collaborare attivamente, al fine di raggiungere il proprio scopo con successo e permettendo a ciascun singolo di sviluppare i propri talenti, le proprie passioni e il proprio ruolo.
I network turistici sviluppano una piattaforma collaborativa aperta, composta da strumenti, risorse e regole che permettono a ciascuno di collaborare in tempo reale per vendere, creare prodotti turistici e strategie di marketing, in costante contatto e scambio con gli altri attori dello stesso network.
In particolar modo, oggetto di questa tesi è il contratto commerciale di affiliazione al network 2.0 Iperclub, che da un anno a questa parte sta attuando un programma di fidelizzazione che garantisce vantaggi non solo ai consumatori (che tramite un programma di accumulo punti, presso i negozi aderenti all’iniziativa, possono ricevere una scontistica o usufruire di buoni per le proprie vacanze), ma anche agli esercenti commerciali (che hanno la possibilità di stabilizzare la propria clientela con un adeguato programma che altrimenti non avrebbero potuto permettersi), alle agenzie di viaggio (che vedono aumentare il traffico di potenziali clienti grazie ai consumatori che si rivolgono a loro per utilizzare i punti accumulati nel circuito dei negozi convenzionati), e infine per le grandi imprese, a cui Iperclub riserva un team specializzato per personalizzare e integrare la piattaforma in base alle singole esigenze.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 2 - InullTRODUZIOnullE I nullETWORK nullEL SETTORE TURISTICO Il settore turistico con il passare del tempo sta crescendo sempre di più e con esso la domanda turistica sta conoscendo un processo evolutivo particolare, che vede l’aumento del grado di varietà e variabilità della stessa, nel tempo e nello spazio. Gli attori turistici devono orientare le proprie scelte strategiche e di marketing verso soluzioni sempre più personalizzate e differenziate, rispettando i criteri di economicità ed efficienza delle scelte gestionali. Il turismo può essere definito come un sistema dove i vantaggi competitivi devono debbono riferirsi alla “destinazioni” nella loro globalità, e dipendono sia da risorse e competenze tipiche del sito (risorse naturali, storiche, culturali, etc.), da capacità e competenze delle singole imprese (tecniche gestionali, organizzative, etc.), ma soprattutto da competenze di network. Il network tecnicamente è costituito da “un insieme di aziende, specializzate sia in produzioni diverse, sia dello stesso tipo, che si connettono secondo diverse forme tecniconullgiuridiche, per assic urare un determinato standard di qualità e prezzo al turista” 1 . Un network, quindi, ha il compito di creare una serie di sinergie che possono portare vantaggi a tutti gli attori della filiera turistica, quali i fornitori, gli intermediari e i fruitori dei servizi. Tali attori del network devono collaborare attivamente, al fine di raggiungere il proprio scopo con successo e permettendo a ciascun singolo di sviluppare i propri talenti, le proprie passioni e il proprio ruolo. 1 Rispoli M., Tamma M., “Risposte strategiche alla complessità: le forme di offerta dei prodotti turistici.” Giappichelli Editore, Torino 1995.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Daniela Guglielmino Contatta »

Composta da 58 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1134 click dal 22/03/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.