Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Pubblicità Interattiva in Televisione

Questa tesi ha lo scopo di offrire una descrizione delle varie tipologie della pubblicità interattiva in televisione. Una pubblicità televisiva innovativa, capace di rendere partecipe e attivo il pubblico. Altro
proponimento di questa tesi è quello di offrire un' ipotesi di metodologia per sperimentare le nuove modalità offerte dall'interattività in televisione nell'ambito della pubblicità.

Mostra/Nascondi contenuto.
5 ▪ Introduzione: Talvolta certe intuizioni derivano dall'acuta osservazione di piccoli comportamenti e fatti quotidiani; un esempio per tutti , seppure al limite tra leggenda e realtà, lo si può ritrovare nella famosa mela di Newton che si dice abbia dato lo spunto all'altrettanto celebre legge sulla gravitazione universale. Intento di questa tesi è qualcosa di tematica molto diversa dalla meccanica classica tuttavia la base di ciò di presentato in questo elaborato proviene dalla mera osservazione della vita quotidiana. In particolare, lo “spunto” deriva dall'osservazione del comportamento delle persone davanti alla fruizione degli spot pubblicitari intercalati all'interno dei palinsesti televisivi. Ad esempio durante la pausa pubblicitaria può capitare di fare una telefonata, chattare, lavarsi i denti. ecc., l'interrogativo che deriva da questa comune osservazione riguarda la motivazione che spinge consistenti parti di pubblico ad attuare questi comportamenti durante i break pubblicitari. Questi comportamenti sono indicativi di un sentimento di repulsione per la pubblicità televisiva; ciò costituisce un problema per le aziende che investono ingenti capitali nella promozione televisiva dei loro prodotti e dunque, comprendere le motivazioni di questa repulsione e ricercare nuove soluzioni che possano “avvicinare” il pubblico alla pubblicità televisiva sono priorità importanti per ogni azienda che voglia emettere questo genere di pubblicità. Una delle motivazioni più comuni del bisogno di non esporsi agli spot pubblicitari sembra essere la mancanza di interesse riguardo all’argomento di un determinato spot; infatti sebbene il posizionamento temporale degli spot sia pensato in maniera tale che vi sia affinità tra spot emesso in un determinato momento della giornata (ad esempio il pranzo) e il target ideale

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Lorenzo Jacopo Sciuca Contatta »

Composta da 87 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4037 click dal 07/04/2011.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.