Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Famiglie e adolescenze: la voce dei ragazzi sui percorsi evolutivi inusuali

La tesi si suddivide in 4 capitoli:
il primo illustra la teoria recente relativa alla molteplicità delle forme familiari che animano l'attuale scenario sociale. i riferimenti teorici principali sono Fruggeri, Walsh e i teorici della family stress and coping theory.
Il secondo capitolo illustra la metodologia usata nella ricerca effettuata con i ragazzi adolescenti, in partcolare la tecnica del focus group e gli scenari di eventi critici inusuali scelti come stimoli per le discussioni (processo di ricomposizione familiare, divorzio, comportamenti a rischio connessi alle nuove tecnologie, lutto, gravidanza precoce, svelamento dell'omosessualità).
il terzo capitolo contiene l'analisi dei dati di ricerca ottenuti (analisi del contenuto) con diversi esempi di frasi letterali pronunciate dai partecipanti.
nel quarto capitolo sono illustrate l'interpretazione dei dati e le conclusioni tratte alla luce della teoria di riferimento.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La ricerca-intervento “Famiglie e Adolescenze” promossa dall’Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Parma, è finalizzata a predisporre momenti di incontro e discussione dedicati separatamente ad adolescenti e genitori, in modo da offrire loro occasioni di riflessione e confronto, a proposito della molteplicità delle forme familiari che animano lo scenario sociale e delle modalità con cui queste, alla luce della loro specificità, affrontano la transizione evolutiva adolescenziale. L’adolescenza, infatti, se da una parte si profila come una fase di sviluppo attesa trasversalmente in tutti i sistemi familiari, dall’altro origina percorsi evolutivi differenti, che si articolano a partire dalle peculiarità delle esperienze di vita e dalle inusualità e non che caratterizzano le sfide evolutive con le quali ogni sistema si misura. Da qui la decisione di parlare di famiglie e adolescenze per rimarcare la pluralità delle possibili configurazioni familiari. La scelta dello strumento ricade sul Focus Group, poiché questa tecnica permette di cogliere la ricchezza dei contribuiti derivanti dall’incontro e confronto tra le posizioni assunte dai partecipanti rispetto ai temi trattati. In particolare la presente tesi di laurea è dedicata all’ascolto del punto di vista dei ragazzi adolescenti. Spesso, infatti, si parla dei giovani, dei loro bisogni, delle iniziative in loro favore, ma si dimentica un passaggio essenziale, che è appunto quello di ascoltare cosa loro stessi hanno da dire in merito. Durante gli incontri si vuole dare spazio all’espressione della loro voce e dei loro pensieri, in proposito a come i membri di diverse forme familiari sono immaginati alle prese con il fronteggiamento di compiti evolutivi attivati da eventi critici normativi e non. Nello specifico la tesi è strutturata nel seguente modo: Nel primo capitolo è esposta la teoria di riferimento che guida la ricerca, quindi dopo una trattazione sul tema delle famiglie oggi e delle dinamiche evolutive che

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Psicologia

Autore: Maria Paola Buchignani Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1463 click dal 07/04/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.