Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I fondi speciali di previdenza ex art. 2117 c.c.

il settore della previdenza complementare, dopo decenni di sostanziale disattenzione legislativa, ha conosciuto una rapida e repentina evoluzione, resasi quanto mai necessaria dalle contingenze socio economiche del recente passato che impongono al nostro Paese di dotarsi di normative previdenziali evolute e in linea con gli standard europei. Questo lavoro ripercorre l'evoluzione legislativa in materia di previdenza complementare indagandone le motivazioni e tentando, attraverso la dettagliata analisi di singoli istituti, di intuirne gli sviluppi.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO I: I FONDI DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE 1. Introduzione Si dice che la rivoluzione francese sia stata preceduta da una strage di gatti. Prima del luglio 1789, qualche servo pensò di vendicarsi dei padroni, uccidendo le loro bestiole viziate e trattate, spesso, meglio di altri esseri umani. Il primo settembre di quest’anno, un quarantenne di Catania è stato arrestato per aver nascosto nel congelatore il corpo di una prozia novantacinquenne deceduta per cause naturali. La signora era vedova di un generale e godeva di una considerevole pensione. Questo non è che un episodio, ma negli ultimi anni il tentativo di accaparrarsi la pensione dei defunti da parte dei parenti ancora in vita è diventato un fenomeno di notevole rilievo. Casi di questa natura si registrano, più o meno sporadicamente, in ogni zona d’Italia e del mondo. Dagli Stati Uniti d’America fino al Giappone, luogo in cui per tradizione si registra un alto numero di individui ultracentenari. Viene da chiedersi se la causa vada ricercata, piuttosto che nella dieta o nello stile di vita, in una sorta di ammortizzatore sociale autoprodotto o, in altre parole, in una colossale truffa demografica e previdenziale. La storia sembra mostrare come i mutamenti improvvisi della società possano essere annunciati da eventi tanto marginali quanto paradossali. Come la strage dei gatti francesi, la vita semi-eterna di questi anziani fiscalmente immortali lancia un segnale molto forte. La crisi demografica dei paesi industrializzati è nota: restando al sistema italiano, “le prospettive di crescita mondiali di lungo periodo mostrano infatti che l’Italia è uno dei pochi paesi in cui ci si attende già nei prossimi dieci anni una contrazione della popolazione in età da lavoro (20-65 anni) stimata intorno

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Viola Pannunzio Contatta »

Composta da 190 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 788 click dal 12/04/2011.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.