Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le nuove professioni nella biotecnologia

La mia ricerca, si propone di analizzare l’emergere nel mercato del lavoro di una nuova professione, quella del Biotecnologo.
Partendo con il dare una, ma anche diverse definizioni della Biotecnologia, per comprendere a fondo di cosa questa nuova scienza s’interessa, delineerò i differenti aspetti etici, bioetici e sociali che l’applicazione della stessa ha generato, aspetti che, affacciandosi per la prima volta, richiedono soluzioni anche sul piano legislativo, situazioni che hanno visto il coinvolgimento, in tutto il mondo, di esperti e comitati che si sono pronunciati in merito all’applicazione della nuova scienza.
La mia analisi tenderà ad evidenziare in primis la natura della Biotecnologia quale natura interdisciplinare, i settori di sviluppo della stessa, l’importanza che oggi le imprese biotecnologiche, in termini di possibilità d’impiego, possono offrire a queste nuove figure professionali.
L’analisi di una nuova professione, richiede un’analisi del concetto di “professione”, ed è quello che ho realizzato con maggiore enfasi nel corso della mia ricerca, per giungere poi ad evidenziare il profilo formativo del biotecnologo, le funzioni di cui è investito, le problematiche che tutt’oggi incontra per un proprio riconoscimento come categoria professionale.
Ho trovato interessante indagare sull’esistenza di questa figura professionale nel Meridione, e ho rilevato che è in corso, a Bari, un progetto d’istituzione di un percorso formativo nell’ambito dell’Ingegneria Biomedica.
Ho ritenuto infine, importante analizzare le problematiche connesse alle invenzioni biotecnologiche, e la protezione delle stesse, con particolare riguardo alla nuova direttiva emanata dalla Commissione Europea.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Il termine BIOTECNOLOGIA è del tutto generico e merita una breve definizione che prende in considerazione due punti essen- ziali. • LA BIOTECNOLOGIA COME PARADIGMA SCIENTIFICO In primo luogo, la BIOTECNOLOGIA rappresenta un modo di essere della ricerca scientifica, applicata all’oggetto biologico. In questo senso per BIOTECNOLOGIA s’intende il modo con il quale si studia, si ricerca, si modifica e si produce nell’ambito delle Scienze che hanno a che fare con la vita: vegetale, animale ed umana che sia. La BIOTECNOLOGIA come MODO DI ESSERE, rappresenta una specie di Paradigma della prassi scientifica.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Simona Partipilo Contatta »

Composta da 118 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1953 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.