Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi di un progetto e-commerce. Valutazione e comparazione tra diversi settori

Il presente lavoro si propone di rendere più chiaro il complesso e fondamentale ruolo che svolge l’e-commerce nelle aziende commerciali. L’e-commerce non deve essere visto come un semplice sito web dove si possono vendere o acquistare prodotti, ma è il risultato dell’integrazione di più fattori in risposta alle complesse funzioni che deve assolvere sul piano logistico, commerciale e di marketing.
Il lavoro svolto consta di due parti.
Nella prima parte viene spiegato cos’è l’e-commerce, con le sue numerose definizioni, i fattori di successo, gli ostacoli e i soggetti coinvolti in un progetto di commercio elettronico. Inoltre sono state messe in luce le differenze tra le diverse modalità di commercio elettronico, ponendo l’attenzione in particolar modo sul business to consumer (B2C), tipologia di mercato soggetta all’analisi qualitativa.
Ovviamente ad una fondamentale fase di ricerca ne consegue la fase di pianificazione e realizzazione di una strategia. Nell’e-commerce, il ruolo del web-marketing diventa di assoluta importanza in quanto solo attraverso una adeguata strategia di offerta e visibilità, i consumatori si potranno relazionare all’azienda.
Una volta stabilita la politica di marketing sono state messe in risalto le politiche di vendita che, con la crescita del commercio elettronico, sono notevolmente mutate nel tempo, passando dalla disintermediazione alla reintermediazione. Ruolo cruciale nell’attuazione delle politiche di vendita è la fidelizzazione del cliente, che può essere instaurata con la buona gestione dei processi di vendita online.
Infine in questa prima parte del lavoro, le aziende che intendono sfruttare il commercio elettronico, non possono nella maniera più assoluta trascurare la fase di progettazione di un sistema logistico, questo risulta essere, nella maggior parte dei casi, il principale fattore d’insuccesso di un progetto e-commerce.
La seconda parte del lavoro, si è concentrata sull’analisi e sulla comparazione dei siti web delle maggiori aziende di e-commerce in Italia, che hanno cercato di sfruttare al meglio lo strumento web per migliorare la propria attività. L’obiettivo dello studio è stato quello di capire, attraverso un modello di valutazione qualitativo e un modello di valutazione del traffico web, quali sono i punti di forza e di debolezza nel commercio elettronico dei settori considerati, e quindi quali possono essere gli interventi necessari per migliorare la capacità di vendita online. L’analisi è stata condotta su quelle imprese che svolgono come attività principale la vendita e il trasferimento di prodotti fisici, dove quindi la gestione logistica diventa un fattore critico per la realizzazione di una e-commerce.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione 1 Introduzione Attualmente le aziende, per adeguarsi alle nascenti dinamiche dei mercati, tendono a modificare ed evolvere la loro struttura. I modelli di impresa rigidi, burocratici e piramidali, che dominavano un tempo, si stanno evolvendo verso dinamiche interne più snelle, orizzontali e meno burocratiche. In questo contesto, per le imprese commerciali, il commercio elettronico gioca un ruolo fondamentale nel raggiungimento di un vantaggio competitivo. Le aziende che stanno riscuotendo maggiore successo sono quelle che sono state capaci di sfruttare le potenzialità del web; è grazie alla tecnologia attuale che hanno potuto far conoscere le loro politiche, i loro prodotti e di conseguenza adottare strategie di marketing e di vendita diretta per coinvolgere il consumatore che ha intenzione di acquistare in rete. Oltre alla vendita, la fidelizzazione del consumatore passa per l’ottimizzazione di servizi a valore aggiunto, quali la vasta possibilità di scelta dei prodotti, fatturazione e pagamento online, spedizioni, assistenza post vendita. Il presente lavoro si propone di rendere più chiaro il complesso e fondamentale ruolo che svolge l’e-commerce nelle aziende commerciali. L’e-commerce non deve essere visto come un semplice sito web dove si possono vendere o acquistare prodotti, ma è il risultato dell’integrazione di più fattori in risposta alle complesse funzioni che deve assolvere sul piano logistico, commerciale e di marketing. La vendita online deve passare attraverso diverse fasi quali l’analisi, le pianificazioni e le strategie di web marketing, che permettono all’azienda di ottenere visibilità e raggiungere la fidelizzazione del consumatore. In un contesto ipercompetitivo, ottimizzare le funzioni di comunicazione e di logistica diventa fondamentale; esse possono portare alla creazione di un valore aggiunto dove l’obiettivo principale sarà quello di creare in modo forte e duraturo una relazione con il cyber-consumatore.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Fabio Lenza Contatta »

Composta da 183 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5907 click dal 18/04/2011.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.