Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I metodi finanziari nella valutazione delle aziende e degli investimenti

Metodi finanziari di valutazione degli investimenti e delle società.

Mostra/Nascondi contenuto.
Presentazione Pagina 8 Presentazione Il ruolo della finanza è andato sempre più modificandosi nel corso degli ultimi 20 anni. Mentre inizialmente le si chiedeva di registrare fatti amministrativi, stilare rapporti, controllare la situazione di cassa e procurare I mezzi finanziari all’impresa, oggi la funzione finanziaria ha compiti ben più complessi che possono essere suddivisi in due grandi categorie: a) gestione degli investimenti, vale a dire stabilire quanto e come l’impresa debba investire. Ciò influenza ovviamente la dimensione, i profitti il rischio e la liquidità; b) gestione dei finanziamenti, vale dire procurare il miglior mix di finanziamenti e realizzare una adeguata politica di dividendi. Ciò influenza il costo ed il rischio finanziario e concorre a definire il valore della società. A lungo considerata una parte dell’economia, la finanza aziendale si è affermata come disciplina autonoma nei primi decenni di questo secolo. E’ solo tuttavia a metà degli anni cinquanta che con l’affermarsi dei bilanci preventivi (capital budgeting) e con l’avvento dei computer che la finanzia acquisto una propria precisa connotazione. Ci si basa infatti su nuove tecniche di selezione degli investimenti per giungere ad una efficiente allocazione del capitale in azienda. Ma, evento estremamente importante e del quale ci occuperemo, comincia ad assumere rilievo il concetto di valore attuale di una società basato sulla stima del capital budgeting. Le domande alle quali si cercava di rispondere erano del tipo: su quale base investitori e creditori valutano una società? Quale influenza ha sulla loro valutazione una particolare decisione finanziaria del management? Per rispondere a queste domande furono elaborati modelli di valutazione molti dei quali derivano dall’opera di John Burr Williams, scritta del 1938 dal titolo“The Theory of Investment Value” 1 . I successivi articoli di Modigliani e Miller nel 1958 e nel 1961 (prepararono il terreno ad una vasta ricerca, tuttora in

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative

Autore: Antonio Tognoli Contatta »

Composta da 238 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 9527 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 31 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.