Skip to content

Il credito documentario: vantaggi attuali e profili critici

Informazioni tesi

  Autore: Elio Santagata
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2009-10
  Università: Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano
  Facoltà: Economia
  Corso: Amministrazione, Finanza aziendale e Controllo
  Relatore: Giorgio Sacerdoti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 155

Il presente lavoro, incentrato su tematiche di diritto del commercio internazionale, si propone di trattare lo strumento di pagamento internazionale del credito documentario sotto un duplice profilo: un profilo strettamente giuridico, volto a descrivere tutti gli elementi rilevanti dell'istituto, anche in raffronto con altri strumenti utilizzati nelle transazioni internazionali e con gli aspetti di diritto comparato; un profilo economico-operativo, finalizzato a determinare quali siano le criticità tuttora esistenti in tema di lettere di credito e se (e in che misura) queste siano superabili attraverso le prassi consolidate, gli apporti teorici forniti dalla prevalente dottrina e gli spunti interpretativi offerti dalla giurisprudenza (sia recente che risalente). Si tratta, a tutti gli effetti, di una tesi in "law & economics", la quale, partendo dalla definizione dei rischi affrontati dagli attori coinvolti nel commercio internazionale e passando per la descrizione degli strumenti di pagamento "di base", arriva a determinare la misura dei vantaggi attualmente offerti dal credito documentario rispetto agli altri mezzi di pagamento internazionali. Quanto emerge dal lavoro non è solo una fotografia dello strumento in questione al giorno d’oggi ma è anche l’individuazione di quei profili critici che, se superati, non ostacolano in alcun modo il corretto svolgimento di prestazioni e controprestazioni da parte degli attori del commercio internazionale. In particolare, se, per un verso, comportamenti deteriori (quali le frodi) sono connaturati in qualsiasi attività umana, altri aspetti del credito documentario, quali la corretta impostazione della lettera di credito o la giusta interpretazione delle regole di analisi documentale, sono, per altro verso, la via maestra per evitare il sollevamento di riserve da parte della banca emittente o confermante e, dunque, rappresentano il modo per realizzare perfettamente quel contemperamento di interessi contrapposti di esportatore ed importatore, che è il fine ultimo del credito documentario.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 PREFAZIONE L’Ansaldo STS opera in un mercato di nicchia – fornisce soluzioni di trasporto e segnalamento ferroviario – caratterizzato da un contesto competitivo internazionale basato sull’innovazione tecnologica e nel quale operano pochi gruppi industriali. Tale contesto impone all’azienda un impegno costante alla ricerca dell’eccellenza tecnologica, nel perseguimento dell’efficienza e nella penetrazione di nuovi mercati, che sono quindi un must per la sopravvivenza. In un momento di stagnazione del mercato domestico, al fine di sostenere ed incrementare la sua presenza sul mercato, l’azienda si è “affacciata” ai paesi esteri, in particolare a quelli che, per la configurazione geografica (ampie aree in cui è necessario spostare persone e merci), sono più ad elevato sviluppo e che quindi hanno la capacità di finanziare progetti infrastrutturali. Questa scelta espone però l’azienda ad alcuni rischi quali quello di instabilità politica, sociale ed economica, di non corretta valutazione dell’andamento dei tassi di cambio e dell’affidabilità del merito creditizio dei committenti. A tutela della redditività delle commesse e a garanzia degli incassi, perciò, già in fase di negoziazione dei contratti, l’Ansaldo STS richiede l’emissione di una lettera di credito, meglio se confermata. Il Credito Documentario è la formula più sicura per l'esportatore di incassare e pertanto risulta quella più onerosa per l'importatore, in quanto la Banca di quest’ultimo si impegna in anticipo a provvedere al pagamento dell'operazione. In tal modo l'importatore conferma la propria serietà economica, dato che la propria Banca sta informando che gli concede un credito ed ha la sicurezza che la merce fornita sarà effettivamente quella richiesta secondo l'ordine. Ma la lettera di credito è più favorevole per l'esportatore a cui offre il vantaggio di ottenere una più elevata garanzia d'incasso dato che l'importatore ha confermato la propria solvibilità. Spesso la nostra azienda ricorre anche a chiedere alla propria banca la conferma, ossia essa, oltre a notificare il credito ed effettuare le pratiche

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

banca emittente
commercio internazionale
confermante
confirming
crediti documentari
credito documentario
documentario
documentary
documentary credit
issuing bank
l/c
letter credit
letter of credit
lettera di credito
lettere di credito
loc
nui
nuu
pagamenti internazionale
pagamento internazionale
ucp

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi