Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il ruolo degli strumenti della partecipazione finanziaria nell'ambito del sistema retributivo: il caso Unicredit Group

Oggetto di discussione è la Partecipazione Finanziaria dei dipendenti che, in seguito agli scandali dei super compensi dei manager dovuti ad un uso eccessivo e distorto delle stock option, è stata fortemente rivalutata. Sfuttando ricerche empiriche pubblicate su diverse riviste internazionali di Human Resource Management, si analizzano nel dettaglio i diversi strumenti di implementazione di tale partecipazione quali profit sharing, gain sharing e ESOP, evidenziandone le principali differenze legate sia alle caratteristiche tecniche sia alla effettiva capacità degli stessi di impattare sui comportamenti e atteggiamenti dei dipendenti.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 Capitolo 1 1 IL SISTEMA RETRIBUTIVO COME SISTEMA MOTIVAZIONALE Estratto: Uno dei principali temi su cui oggi si discute con grande enfasi a livello mondiale è la retribuzione. La retribuzione è stata, è e sarà sempre un argomento centrale nelle società in quanto principale componente di un sistema sociale ed economico che riconosce dignità ai lavoratori e pari diritti ed uguaglianza in relazione alle modalità in cui ciascuna persona offre la propria manodopera per la produzione e/o erogazione di servizi. E‟ ormai da qualche anno che l‟interesse di economisti, politici e aziendalisti è rivolto alle forme di retribuzione variabile, che prevedono la creazione di un legame tra salario/stipendio dei lavoratori e risultati della produzione (diretto a gruppi di dipendenti e ad intere unità produttive) e tra salario/stipendio dei lavoratori e redditività (sia aziendale che di mercato) allo scopo di migliorare la solidarietà e la cooperazione, favorire una sorveglianza ed una collaborazione reciproca ed accrescere la motivazione al lavoro da parte dei dipendenti. E‟ importante sottolineare che tale retribuzione variabile rappresenta la risposta alla necessità di apportare sostanziali cambiamenti al sistema retributivo, mediante la creazione di nuovi schemi di retribuzione e redistribuzione della ricchezza, non più rappresentati dalle forme di incentivazione individuale già collaudate dagli attuali sistemi economici. In questo capitolo, partendo dalla importanza strategica attribuita nel corso degli ultimi anni alle risorse umane, si indaga sul ruolo motivante attribuito alle politiche di remunerazione e si analizzano i cambiamenti apportati al sistema retributivo aziendale, evidenziandone pregi, difetti e limiti.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Rita Amatucci Contatta »

Composta da 140 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 699 click dal 13/04/2011.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.