Skip to content

L’information technology a supporto della competitività delle agenzie di viaggio

Informazioni tesi

  Autore: Rita Testa
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi di Napoli - Federico II
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze del turismo
  Relatore: Carla Rossi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 122

Questa tesi nasce dall’esperienza di stage effettuata presso uno dei leaders tecnologici nei servizi di distribuzione elettronica per il settore dei viaggi e del turismo, Galileo Italia, il più globale dei Gds, in occasione del lancio del nuovo prodotto “Galileo Leisure”.
La scelta di questo oggetto è anche frutto della consapevolezza dei considerevoli cambiamenti apportati dall’Information and Communication Technology (ICT) al settore turistico e, in particolare, all’intermediazione turistica, e del crescente utilizzo del canale digitale nella promozione, comunicazione e vendita di prodotti e servizi turistici.
Nel primo capitolo, dopo aver sottolineato l’importanza del turismo nel comparto economico, si definisce il concetto di prodotto turistico come prodotto globale, analizzato dal punto di vista del fruitore (turista) e dal punto di vista del produttore (azienda turistica); di seguito si descrivono le varie componenti del sistema turistico, evidenziando, in particolare, le attività dei principali intermediari per poi esaminare i vari fattori che hanno contribuito a rendere sempre più competitivo il nuovo spazio all’interno del quale le imprese si trovano ad operare.
Il secondo capitolo è incentrato sul ruolo che l’Information Technology ha avuto e continuerà ad avere nel settore turistico, evidenziando, in particolare, i vantaggi che ne sono derivati per il turista e per le imprese. E’ evidente che, grazie agli sviluppi tecnologici degli ultimi anni, le imprese turistiche hanno potuto ridefinire non solo la propria struttura organizzativa, ma anche la struttura delle relazioni con le organizzazioni partners, riuscendo così nel duplice obiettivo di ottimizzare i costi di gestione e di aumentare la capacità di generazione di valore per il cliente.
Nella descrizione delle tre ondate tecnologiche che hanno investito il settore turistico, la prima dei Computer Reservation System negli anni Settanta, la seconda dei Global Distribution System negli anni Ottanta, la terza dell’Internet Revolution a partire dalla seconda metà degli anni Novanta, si è posta una particolare attenzione su quest’ultima per il forte impatto che ha generato nei collegamenti fra le diverse componenti del sistema turistico e fra queste ed i consumatori finali, al punto tale da istituire nuovi metodi e nuovi canali di contatto fra la domanda e l’offerta.
Al fine di valutare gli effetti indotti dalla tecnologia digitale sul comparto dell’intermediazione, lo schema delle cinque forze concorrenziali di Porter è apparso lo strumento più idoneo, dal quale è emerso che le agenzie di viaggio sono le più facili vittime del processo d’informatizzazione del sistema turistico, quelle che devono rinnovarsi ed innovare, utilizzando a proprio supporto il canale digitale.
Infine, uno sguardo al turismo italiano che, come è noto, negli ultimi anni ha perso importanti quote di mercato a livello internazionale a favore dei paesi concorrenti e che dovrebbe cogliere le opportunità del canale Internet, quale strumento strategico idoneo alla rivalorizzazione delle bellezze italiane.
Il terzo capitolo affronta l’analisi del caso aziendale: “Galileo Leisure”, nuovo portale dedicato esclusivamente alle agenzie di viaggio e frutto dell’integrazione tra i servizi del Gds Galileo International e quelli di GTA (Gullivers Travel Associates), entrambi appartenenti alla stessa divisione di Cendant Corporation.
Galileo Leisure è stato progettato per essere la soluzione ideale per le agenzie di viaggio attive sul segmento Leisure poiché consente di trovare, all’interno di un unico sistema, tutti i contenuti e le tariffe – sempre perfettamente aggiornate – di cui hanno bisogno per costruire la vacanza perfetta per i propri clienti.
Galileo Leisure segna una vera e propria svolta nel settore turistico, poiché rappresenta la creazione ideale, capace di combinare i vantaggi offerti dai sistemi informatici ed i servizi forniti dagli agenti di viaggio. Le Adv, collegandosi al nuovo sistema informatico di prenotazione, possono organizzare, senza l’ausilio di Tour Operator, viaggi personalizzati per i clienti divenendo dei veri e propri Tour Organizer.
Le potenzialità offerte da tale sistema sono evidenti: le Adv italiane, che vogliano continuare ad assumere un ruolo predominante, devono utilizzare a proprio vantaggio le ICT, in quanto rappresentano non solo un fattore di efficienza ma, anche, un fattore critico di successo capace di produrre vantaggio competitivo nei confronti della concorrenza.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Questa tesi nasce dall’esperienza di stage effettuata presso uno dei leaders tecnologici nei servizi di distribuzione elettronica per il settore dei viaggi e del turismo, Galileo Italia, il più globale dei Gds, in occasione del lancio del nuovo prodotto “Galileo Leisure”. La scelta di questo oggetto è anche frutto della consapevolezza dei considerevoli cambiamenti apportati dall’Information and Communication Technology (ICT) al settore turistico e, in particolare, all’intermediazione turistica, e del crescente utilizzo del canale digitale nella promozione, comunicazione e vendita di prodotti e servizi turistici. Nel primo capitolo, dopo aver sottolineato l’importanza del turismo nel comparto economico, si definisce il concetto di prodotto turistico come prodotto globale, analizzato dal punto di vista del fruitore (turista) e dal punto di vista del produttore (azienda turistica); di seguito si descrivono le varie componenti del sistema turistico, evidenziando, in particolare, le attività dei principali intermediari per poi esaminare i vari fattori che hanno contribuito a rendere sempre più competitivo il nuovo spazio all’interno del quale le imprese si trovano ad operare. Il secondo capitolo è incentrato sul ruolo che l’Information Technology ha avuto e continuerà ad avere nel settore turistico, evidenziando, in particolare, i vantaggi che ne sono derivati per il turista e per le imprese. E’ evidente che, 3

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

ict nel turismo
ict nelle agenzie di viaggio
information technology

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi