Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

“La narrazione tra infanzia e adolescenza: analisi degli aspetti emotivi, dello sviluppo dell'identità e del processo di costruzione di significato”

Per l’uomo la narrazione e la condivisione delle sue esperienze costituisce una parte importante all’interno del suo percorso di crescita e di sviluppo. Data l’importanza di questo tema, ho deciso di incentrare questa tesi sul percorso del processo narrativo dall’infanzia all’adolescenza. Nell’età adulta la narrazione è facilitata dalla piena acquisizione di competenze linguistiche, cognitive, sociali e relazionali e l’utilizzo della pratica narrativa allo scopo di affrontare le esperienze avverse conduce l’individuo ad un miglioramento del grado di benessere psico-fisico. Il mio interesse si è però focalizzato sul processo di narrazione di bambini e adolescenti, chiedendomi se anche loro, con minori abilità e competenze acquisite, sono soggetti agli stessi benefici evidenziati per gli adulti. Partendo da questa domanda, sono andata alla ricerca di studi che si sono focalizzati sull’associazione tra narrazione e benessere nell’età infantile, sul ruolo della guida genitoriale nell’espressione e nella costruzione di significato di eventi emotivamente importanti e sul processo di sviluppo di identità nell’adolescenza attraverso la narrazione. Dopo una discussione sugli aspetti teorici relativi alla comprensione, alla narrazione, al pensiero narrativo e allo sviluppo delle abilità legate alla narrazione nel processo evolutivo, seguirà l’analisi dei tre articoli scientifici selezionati, con spiegazioni dell’ipotesi di ricerca, della metodologia e dei risultati ottenuti. Infine, nell’ultimo capitolo, ho inserito una sintesi dei risultati ottenuti formando un discorso conclusivo relativo al tema sul quale ho incentrato questa tesi e che lega gli elementi analizzati in una chiave unica di lettura.

Mostra/Nascondi contenuto.
- 1 - INTRODUZIONE L’uomo è un animale sociale, pertanto non stupisce il fatto che la narrazione e la condivisione delle sue esperienze costituisca una parte importante all’interno del suo percorso di crescita e di sviluppo. Data l’importanza di questo tema, ho deciso di incentrare questa tesi sul percorso del processo narrativo dall’infanzia all’adolescenza. Nell’età adulta la narrazione è facilitata dalla piena acquisizione di competenze linguistiche, cognitive, sociali e relazionali e l’utilizzo della pratica narrativa allo scopo di affrontare le esperienze avverse conduce l’individuo ad un miglioramento del grado di benessere psico-fisico. Il mio interesse si è però focalizzato sul processo di narrazione di bambini e adolescenti, chiedendomi se anche loro, con minori abilità e competenze acquisite, sono soggetti agli stessi benefici evidenziati per gli adulti. Partendo da questa domanda, sono andata alla ricerca di studi che si sono focalizzati sull’associazione tra narrazione e benessere nell’età infantile, sul ruolo della guida genitoriale nell’espressione e nella costruzione di significato di eventi emotivamente importanti e sul processo di sviluppo di identità nell’adolescenza attraverso la narrazione. Dopo una discussione sugli aspetti teorici relativi alla comprensione, alla narrazione, al pensiero narrativo e allo sviluppo delle abilità legate alla narrazione nel processo evolutivo, seguirà l’analisi dei tre articoli scientifici selezionati, con spiegazioni dell’ipotesi di ricerca, della metodologia e dei risultati ottenuti. Infine, nell’ultimo capitolo, ho inserito una sintesi dei risultati ottenuti formando un discorso conclusivo relativo al tema sul quale ho incentrato questa tesi e che lega gli elementi analizzati in una chiave unica di lettura.

Laurea liv.I

Facoltà: Psicologia

Autore: Alessandra Di Addezio Contatta »

Composta da 35 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1665 click dal 12/05/2011.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.