Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Autonomia impositiva degli Enti locali

Il dibattito economico - giurisprudenziale che caratterizza la materia della fiscalità locale, ha subito in questi ultimi anni un acuita spinta riformatrice, evidenziata con la recente emanazione della Legge Delega del 5 maggio 2009, n. 42 recante la delega al Governo in materia di federalismo fiscale, in attuazione dell’art. 119 della Costituzione.
Il presente lavoro, in tema di autonomia finanziaria degli Enti locali, è volto alla comprensione del complesso processo attuativo in merito al federalismo fiscale, che seppur caratterizzato negli ultimi decenni da una profonda attività di regolamentazione, cela numerose perplessità dottrinali specie sui limiti e poteri che contraddistingueranno il nuovo sistema fiscale locale.
In particolare, verrà analizzata ampiamente la Legge Delega sul federalismo fiscale, e i primi decreti attuativi, tra cui emerge quello del c.d. federalismo municipale.
In merito a tale decreto si porrà l'attenzione del mio lavoro, e specificatamente si descriveranno tutti gli strumenti previsti, tra cui: la cedolare secca sugli affitti, l'Imu, l'imposta di soggiorno, l'addizionale comunale.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione L’autonomia tributaria Pagina 1 L’autonomia tributaria e le ragioni del federalismo fiscale

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Economia

Autore: Giancarlo Percuoco Contatta »

Composta da 182 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4325 click dal 12/05/2011.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.