Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La traduzione come metodo di comparazione: Octavio Paz, Antonio Tabucchi e Luigi Panarese, traduttori di Fernando Pessoa

Nel mio lavoro di tesi ho tentato di sottolineare il valore della traduzione nella nostra epoca, e in particolar modo mi sono soffermata ad analizzare l'importanza della traduzione poetica, mettendo a confronto tre grandi traduttori: Octavio Paz, Antonio Tabucchi e Luigi Panarese. Un "trio" speciale, impegnato nel lavoro traduttivo delle bellissime poesie del portoghese Fernando Pessoa. dopo un' accurata analisi di alcune tra le piu' profonde poesie dell'autore portoghese, e delle rispettive traduzioni in spagnolo e in italiano sono giunta alla conclusione che se e' necessario essere poeta per tradurre una poesia, cio' non e' dovuto al fatto he il poeta sa scrivere poesie e ha stile e ingegno, mentre un traduttore comune non saprebbe scrivere.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 “Solo la parola ci fa essere uomini e ci permette di essere legati fra noi; così che due uomini di nazione diversa non sono, l’uno per l’altro, uomini” Sant’Agostino

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Luisa Scialdone Contatta »

Composta da 94 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2029 click dal 23/05/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.