Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La delibera assembleare di s.p.a. viziata per abuso di potere

Questa tesi approfondisce il tema della delibera assembleare di una s.p.a. viziata per abuso di potere

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO PRIMO IL PROBLEMA DELL’ABUSO NELLE DELIBERAZIONI ASSEMBLEARI DELLE S.P.A. : ECCESSO ED ABUSO DI POTERE. SOMMARIO : 1. – Introduzione. 2. – L’art.2373 c.c. : il conflitto d’interessi. 3. – I casi di abuso della regola di maggioranza. 4. – Abuso ed eccesso di potere. 1. Introduzione. Il funzionamento dell’assemblea, “organo sovrano” delle società di capitali, è retto dal principio di maggioranza : la volontà dei più è “volontà sociale”, e come tale s’impone anche alla minoranza dissenziente. Recita, infatti, l’art.2377 c.c. : “Le deliberazioni dell’assemblea, prese in conformità della legge e dell’atto costitutivo, vincolano tutti i soci, ancorchè non intervenuti o dissenzienti”. Il metodo maggioritario, pur indispensabile (l’unanimità paralizzerebbe la società), tuttavia, reca in sé un problema : esso consente infatti che prevalgano nella deliberazione assembleare interessi personali della maggioranza a danno della società o degli altri soci.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Demetrio Mascia Contatta »

Composta da 149 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1600 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.