Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Concessioni radiotelevisive e nazionalità delle concessionarie e dei soggetti controllanti

Il Mercato si espande e accelera i processi di globalizzazione in modo esponenziale; la presenza di una pluralità di competitori è un’esigenza. Clausole come quella della condizione di reciprocità rappresentano l’ultimo baluardo di un protezionismo che non può più sussistere. La possibilità di usufruire di “iniezioni” di ingenti flussi di investimenti comporta dei benefici anche sul fronte della qualità tecnologica dei programmi televisivi.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 CAPITOLO I NOZIONE DI TELECOMUNICAZIONE E PROSPETTIVE DI CONVERGENZA CON IL SETTORE RADIOTELEVISIVO Un corretto studio del settore radiotelevisivo necessita un approccio che tenga conto di alcuni aspetti apparentemente preliminari, in realtà inevitabilmente implicati e correlati al settore medesimo. Innanzitutto una ricognizione del contesto tecnologico si rende indispensabile ove solo si pensi che è proprio l’andamento tecnologico a determinare il bisogno di certe riflessioni. La Tecnologia, soprattutto nell’ultimo decennio, sembra vivere di vita propria; quasi divenuta consapevole delle sue potenzialità e della sua estrema velocità di “apprendimento e di espansione”, ormai “direttamente proporzionale” ai successi raggiunti, va conquistando spazi divini ad essa prima preclusi. L’Imitazione della Natura è un dato acquisito, l’Emulazione non riduce più la sua voracità; un nuovo credo sta prendendo piede e la Parola Numerica ne è la sua bibbia. Il mondo iperuranio non sembra più un luogo inaccessibile agli eventi fenomenici. Questo sistematico processo evolutivo crea non pochi interrogativi circa la comprensione e la definizione delle nuove tecnologie in rapporto agli altri settori del vivere umano. In prima battuta si nota una certa difficoltà definitoria di alcuni servizi, dovuta certamente al formarsi di progressivi gap fra l’invenzione e la sua descrizione linguistica in generale; per ciò che riguarda poi il

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Stefano Delle Monache Contatta »

Composta da 161 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1293 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.