Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I benefici della pianificazione finanziaria per le PMI nell' accesso al credito bancario: analisi empirica

La funzione finanziaria ha assunto un ruolo chiave per il successo delle aziende, in particolare una delle attività che dà maggiori vantaggi è la pianificazione della inamica finanziaria. Questo concetto è valido sia per le grandi imprese sia per le PMI; infatti, questo ultimo gruppo di aziende otterrebbe notevoli benefici presidiando meglio tale profilo e attuando una corretta pianificazione della dinamica finanziaria, soprattutto nella fase di accesso al credito bancario che costituisce una delle maggiori fonti di finanziamento per queste imprese. Il mercato del credito bancario è in continua evoluzione, soprattutto sotto il profilo normativo (Basilea 2 e 3), questo ha dei riflessi sulle imprese che devono adeguarsi costantemente, anche se comporta notevoli difficoltà.
La relazione di tesi analizza l’adeguatezza della funzione finanziaria delle PMI di Torino e provincia sotto il profilo normativo bancario e della pianificazione finanziaria.

Mostra/Nascondi contenuto.
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Facoltà di economia Corso di laurea in Business Administration ABSTRACT La funzione finanziaria ha assunto un ruolo chiave per il successo delle aziende, in particolare una delle attività che dà maggiori vantaggi è la pianificazione della dinamica finanziaria. Questo concetto è valido sia per le grandi imprese sia per le PMI; infatti, questo ultimo gruppo di aziende otterrebbe notevoli benefici presidiando meglio tale profilo e attuando una corretta pianificazione della dinamica finanziaria, soprattutto nella fase di accesso al credito bancario che costituisce una delle maggiori fonti di finanziamento per queste imprese. Il mercato del credito bancario è in continua evoluzione, soprattutto sotto il profilo normativo (Basilea 2 e 3), questo ha dei riflessi sulle imprese che devono adeguarsi costantemente, anche se comporta notevoli difficoltà. La relazione di tesi analizza l’adeguatezza della funzione finanziaria delle PMI di Torino e provincia sotto il profilo normativo bancario e della pianificazione finanziaria. PAROLE CHIAVE: FUNZIONE FINANZIARIA, ACCORDI DI BASILEA 2, MERITO CREDITIZIO, Z-SCORE DI ALTMAN, CREDITO BANCARIO, TASSO PASSIVO, PIANIFICAZIONE FINANZIARIA, STRUTTURA DELLE FONTI, ANALISI EMPIRICA, PMI DI TORINO E PROVINCIA.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Matteo Givogre Contatta »

Composta da 213 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2386 click dal 22/06/2011.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.