Skip to content

Analisi di un'Editoria che cambia

Informazioni tesi

  Autore: Filippo Gigante
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Bari
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo
  Relatore: Rossella Matarrese
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 183

Questa tesi, difficile nella sua pianificazione, ha richiesto un notevole impegno organizzativo. La speranza è quella di aver realizzato comunque un buon lavoro, mai sterile e noioso, nonostante la difficoltà degli argomenti trattati.
Il web e le nuove tecnologie non riusciranno a soppiantare la semplicità d’uso e storica del libro. Le pagine si continueranno a sfogliare, con la stessa praticità, anche durante l’uso di qualche strumento elettronico. La tecnologia s’integrerà nel quotidiano, ma non rovinerà la magia del libro.
Il panorama dei siti internet dei quotidiani italiani propone esempi di ottimo livello, con punte di eccellenza che, contrariamente a quanto avvenuto in passato con l'introduzione di altre innovazioni tecnologiche, non hanno niente da invidiare ai prodotti realizzati a livello internazionale. Nella loro breve ma intensa storia, queste pubblicazioni non si sono limitate ad inseguire modelli proposti da altri ma, anzi, spesso hanno avuto la capacità di lanciare iniziative originali ed autonome. Dopo alcuni anni di “fisiologica” soggezione nei confronti dei colleghi d'oltre oceano, molti professionisti italiani hanno preso coscienza della qualità del proprio lavoro e l'informazione su internet ha compiuto molti passi in avanti. I quotidiani hanno progressivamente affinato la qualità della propria offerta arricchendo e migliorando i contenuti e i servizi offerti per adeguare il prodotto all'evoluzione della rete e dei gusti del pubblico.
Nonostante la rapida crescita, il giornalismo on line non gode ancora della stessa considerazione di quello tradizionale. Rispetto alla metà degli anni '90, quando la diffidenza nei confronti del web era diffusa, le differenze sono notevoli però persistono occasioni di attrito e piccole discriminazioni ai danni delle redazioni web. La considerazione di cui godono i giornalisti che operano in rete è spesso ancora inferiore a quella dei colleghi della carta stampata.
Per raggiungere una situazione di parità fra queste diverse espressioni della professione giornalistica, probabilmente saranno necessari ancora alcuni anni. A oltre un decennio dai primi esperimenti, i siti web dei quotidiani italiani sono in ogni caso realtà affermate e le prospettive appaiono comunque incoraggianti.
L'aumento del numero degli utenti e la crescita del mercato pubblicitario sembrano finalmente in grado di garantire una sostenibilità economica alle attività giornalistiche su internet, almeno per quanto riguarda le testate maggiori. Dal punto di vista sociale e culturale, infine, molte perplessità ed obiezioni sono state superate e la rete ha un ruolo sempre più centrale, soprattutto per quelle nuove generazioni che rappresentano i lettori del futuro.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE In un percorso attraverso il mondo dell'editoria in rete e delle nuove tecnologie, si arriva ad esplorare le altre e nuove sfide lanciate al mondo dell'editoria dall'era digitale agli inediti contesti multimediali. Negli ultimi anni il mondo dell'editoria libraria ha conosciuto un significativo processo di trasformazione. L'oggetto libro è entrato nell'era della riproducibilità non più tecnica, ma digitale. Grazie ai media elettronici, la scrittura ha invaso gli spazi umani molto più di quanto fosse riuscito a fare il libro tradizionale. Il presente lavoro analizza le dinamiche evolutive in atto nel settore dell'editoria libraria, con l'obiettivo di individuare i termini della mutazione che il comparto sta attraversando. A partire dalla situazione di editori, librai, distributori, lettori e nuovi attori entrati nel mercato, si arriva a descrivere come stia cambiando il panorama editoriale e quali nuove competenze e conoscenze siano utili per operare con successo nell'immediato futuro. Si contraddistingue, già dal primo capitolo, l’importanza della fusione tra storia, tecnologia e studio del design, per la realizzazione, da parte degli editori, di prodotti editoriali che abbandonano il vecchio ciclo di produzione per garantire una lavorazione più dettagliata e moderna, capace di estendere la fruizione di prodotti e servizi ad alto contenuto tecnologico. Grazie agli studi sempre più approfonditi sulla realtà virtuale, sulla pulitura e l’acquisizione

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi