Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione di un sistema di acquisizione dati e messa a punto di un software per il monitoraggio dei consumi energetici XXXXXXX S.P.A.

La tesi riguarda la progettazione di un sistema di acquisizione dati e la messa a punto di uno strumento informatico per il monitoraggio in tempo reale dei consumi energetici di un fabbricato ad uso industriale. Il software permette la storicizzazione dei valori misurati.
Gli strumenti utilizzati sono: contatori di energia termica, centralina climatica e schede di acquisizione della National Instruments.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INTRODUZIONE Il problema climatico e l’approvvigionamento energetico sono due argomenti di estrema attualità ed importanza su scala mondiale. Nell’ultimo ventennio la temperatura media della Terra è aumentata di quasi mezzo grado. Appare evidente che se l’immissione nell’atmosfera dei cosiddetti “gas serra” continuerà ai ritmi attuali il surriscaldamento globale sarà una minaccia sempre più concreta. Gran parte della responsabilità per il progressivo riscaldamento del nostro pianeta va attribuita al “modello energetico dominante”: l’80% delle emissioni di anidride carbonica proviene dalle attività delle centrali termoelettriche, dai fumi delle industrie e dagli scarichi delle automobili. Per rallentare tali fenomeni la tecnologia deve fornire strumenti sempre più efficienti per far fronte al problema ecologico e allo stesso tempo mantenere uno standard adeguato alle moderne abitudini di vita. Dal punto di vista tecnico, le strade da percorrere sono fondamentalmente due: l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili e il risparmio energetico, questo si configura come un intervento parallelo e complementare all’uso delle prime. Infatti, allo stato attuale delle tecnologie, il risparmio energetico risulta essere una condizione necessaria per poter pensare di soddisfare il fabbisogno energetico unicamente con energie rinnovabili. L’approvvigionamento energetico è un altro punto di debolezza di questo complesso “modello energetico dominante”. Sempre più spesso assistiamo a prove di forza fra Paesi che si contendono le risorse energetiche (Russia Bielorussia ed Europa; Medio Oriente e Occidente), accentuate anche dalle realtà dittatoriali spesso vigenti nei Paesi detentori delle maggiori riserve energetiche (attualmente la Libia ne è l’esempio palpabile), oltre al trend crescente di richiesta di energia. In sintesi il contesto energetico attuale è caratterizzato dai seguenti aspetti:  crisi petrolifera;  riduzione delle riserve;  crescita della domanda e dei prezzi dell’energia. In questo contesto l’Italia è tra i Paesi europei quello che possiede una maggiore dipendenza nell’approvvigionamento energetico da altri Paesi (si importa circa l’85% di

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Ingegneria

Autore: Francesco Macone Contatta »

Composta da 168 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 892 click dal 04/07/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.