Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sostenibilità e grande distribuzione organizzata: quali possibili prospettive?

La tesi discute argomenti di sostenibilità ambientale, in rapporto a come le aziende del settore della grande distribuzione organizzata si sono adoperate per affrontare questi problemi sempre più emergenti. L'elaborato analizza le iniziative attuate all'interno delle diverse imprese per salvaguardare l'ambiente e proteggere i territori in cui esse sono insediate.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE In seguito ai processi di crescita economica dagli effetti spesso negativi sulla qualità della vita, negli ultimi anni, si è cercato di elaborare una definizione del concetto di “sviluppo sostenibile”, cioè un modello di espansione in grado di coniugare obiettivi di natura economica, sociale e ambientale, in cui la capacità di creare ricchezza è sostenuta da una forte attenzione alla coesione sociale e alla protezione del capitale naturale. Pertanto le imprese nel perseguire la finalità di creazione del valore, devono orientare la propria gestione al criterio della “sostenibilità” considerando in maniera integrata gli aspetti finanziari, sociali ed ecologici delle loro attività. Da ciò si percepisce che oggi un‟impresa non dovrebbe interessarsi unicamente del proprio profitto, ma anche, valutare e soddisfare le esigenze economiche, sociali ed etiche della società esterna, sempre più attenta e critica nei confronti del suo operato. Da queste premesse trae spunto il presente lavoro che si propone di analizzare una tematica multidisciplinare oggi al centro del dibattito economico internazionale: la sostenibilità e il suo rapporto con le aziende del settore della Grande Distribuzione Organizzata. Fenomeni d‟inquinam ento su scala locale e globale come l‟effetto serra, il buco nello strato d‟ozono, il degrado ambientale

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Alice Cognigni Contatta »

Composta da 204 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3461 click dal 07/07/2011.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.