Skip to content

F. Dostoevskij. Antropologia e polifonia

Informazioni tesi

  Autore: Alessandro Palladino
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Perugia
  Facoltà: Filosofia
  Corso: Filosofia
  Relatore: Flavio Piero Cuniberto
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 166

Il presente lavoro tenta di percorrere un sentiero poco battuto tra le innumerevoli interpretazioni di Dostoevskij. Il tentativo effettuato è stato di far affiorare un possibile collegamento tra la celebre chiave di lettura che il critico letterario russo Bachtin adotta nel confronto con le opere Dostoevskiane e un particolare tema di antropologia cristologica: Cristo come Uomo Universale. Attraverso una ricerca all'interno di tutta la produzione matura di Dostoevskij, si dimostra come questo tema sia ben presente nella formazione dello scrittore che conosceva i Padri della Chiesa, ma che sarebbe stato rafforzato in maniera decisiva dal rapporto con Solov'ev negli ultimi anni di vita. Proprio l'ultima opera di Dostoevskij risentirebbe in larga misura di questa influenza e mostrerebbe la connessione tra la particolare struttura del romanzo, che Bachtin definisce polifonica, e il modello antropologico che ha nel Cristo Uomo Universale la sua essenza.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 Fëdor Dostoevskij è riconosciuto come uno dei più grandi romanzieri russi di ogni epoca. Il suo pensiero abbraccia gli anni che vanno dal 1846, anno della pubblicazione del suo primo romanzo: Povera gente, al 1880, anno in cui termina la pubblicazione del suo ultimo capolavoro: I Fratelli Karamazov. Dostoevskij è stato uno scrittore abbastanza prolifico, soprattutto considerando la mole dei suoi romanzi, nonché le condizioni avverse in cui sono stati scritti. La carriera letteraria del celebre romanziere russo si estende per diversi anni, quindi, non può essere valutata come un unico blocco. Generalmente i critici dello scrittore russo tendono a dividere in due fasi il suo pensiero. La svolta sarebbe segnata dalla pubblicazione de Le memorie del sottosuolo, a partire da questo breve, ma intenso scritto, si è soliti riconoscere l’inizio della fase matura del pensiero dostoevskiano. Per le ragioni che saranno esplicitate, il presente lavoro prende in considerazione particolarmente l’ultima opera di Dostoevskij: I Fratelli Karamazov. Per una comprensione il più possibile vicina alla concezione di Dostoevskij è necessario prestare attenzione alla vita dello scrittore per diversi motivi: anzitutto la vita di Dostoevskij sembra già calare in una lettura di un suo romanzo. Ovunque si incontrano morte, incertezza, malattia, sofferenza, instabilità, dubbi; ma anche speranza, fede e, soprattutto, Cristo. Non è un caso che sia proprio un evento tragico della vita dello scrittore a segnare il suo ritorno a Cristo. Precisamente ci si riferisce ai quattro anni di detenzione in Siberia, dove Dostoevskij al contatto con il popolo, riabbraccia con passione la persona di Cristo, per poi non lasciarla più. Questo è un evento centrale non solo per ciò che concerne la biografia dell’autore, ma anche per l’economia che riveste nel suo pensiero, indirizzato da quel momento in poi in una precisa direzione. La figura di Dmitrij Karamazov sembra quasi rievocare, per certi aspetti, queste vicende. In un dialogo tra Dmitrij e suo fratello Alesa, Dostoevskij pare voglia tornare, attraverso le parole di Dmitrij, a quel momento del passato in cui ha trovato la salvezza: << Fratello, in questi due mesi mi sono sentito dentro un uomo nuovo, un uomo nuovo è resuscitato in me! Era chiuso in me, ma non sarebbe mai apparso senza quel colpo di fulmine. E ho paura! Che cosa mi importa di rompere con il martello il minerale nelle miniere per vent’anni? Questo non mi ha fatto paura, ma adesso temo un’altra cosa: che quest’uomo resuscitato si allontani da me! Anche là, nelle miniere, sottoterra, si può trovare vicino a sé, in un altro forzato e assassino, un cuore umano, e capirsi con lui, perché anche là si può vivere ed amare, e soffrire! >> 1 . 1 F. Dostoevskij, I Fratelli Karamazov, Rusconi editore, Cuneo, 2004, cit., p. 628

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

antropologia
russia
bachtin
teologia
fratelli karamazov
padri della chiesa
cristologia
polifonia
dostoevskij
solov'ev
fedorov
ivanov
uomo microcosmo
uomo universale
antropologia cristologica
cristianesimo orientale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi