Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I Contratti Internazionali: Il Caso Seieffe - Company

"The evolution of an autonomous law of international trade, founded on universally accepted standards of business conduct, would be one of the most important developments of legal science in our time. It would constitute a common platform for commercial lawyers from all countries, those of planned and free market economy, those from civil law and common law, and those of fully developed and developing economy, which would enable them to co-operate in the perfection of the legal mechanism of international trade".
Con queste parole, Clive Schmitoff (professore di Diritto al Center for Transnational Law, presso L'Università di Monaco, in Germania) introdusse il "London Colloquium on the New Sources of the Law of International Trade" al King's College, nel 1962. Questo Colloquium è generalmente ritenuto la prima importante conferenza sulla moderna Lex Mercatoria.
A più di quarant'anni da questo incontro la dottrina del diritto commerciale internazionale è ancora in continua evoluzione, ed il mondo appare ancora diviso in tradizionalisti e "transnazionalisti".

Mostra/Nascondi contenuto.
11 II LE FONTI DEL DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE Considerato che al contratto internazionale è potenzialmente applicabile una pluralità di norme di origine differente, è necessario individuare le fonti rilevanti in tal senso, compito non semplice, data l'attuale fase di incompletezza del diritto commerciale internazionale 14 (o transnazionale, come preferiscono dire in molti). Le grandi codificazioni dell' ottocento, frutto del nazionalismo giuridico 15 , portarono al crollo della law merchant come diritto comune, esistente già dal basso medioevo. Inoltre il commercio internazionale, fenomeno economico più imponente del secolo scorso, è stato palesemente ignorato dai legislatori nazionali, non a caso bollati di "vergogna" 16 da David. Infatti, in molti casi, norme valide all'interno non valgono all'esterno dell'ordinamento, né risultano norme dettate specificamente per il commercio internazionale. Eccezioni abbastanza isolate riguardano quasi esclusivamente gli ordinamenti socialisti, che lo sottopongono a regime speciale, includendo disposizioni che tengono conto delle peculiari esigenze degli operatori internazionali. Esempi importanti sono rappresentati dal codice cecoslovacco del commercio internazionale del 1 aprile 1964; dalla legge della Repubblica democratica tedesca sui contratti economici internazionali del 5 febbraio 1976; dalla legge cinese sui contratti economici con l'estero del 21 marzo 1985, benché 14 Lando O., European Contract Law, all’interno di Sarcevic P., International Contracts and Conflicts of Law, 1990 15 Galgano F., Storia del diritto commerciale, 1980 16 David, Il diritto del commercio internazionale, in Riv. dir. civ., 1976

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Mimmo Santonicola Contatta »

Composta da 105 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1937 click dal 08/07/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.