Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Contratto di Mezzadria nella Legislazione Statutaria Toscana tra XIII e XIV Secolo

Questa monografia intende cogliere gli elementi fondanti dell'Istituto della Mezzadria, da variante della colonìa parziaria a contratto associativo, così come viene disciplinato nelle norme statutarie dei Comuni toscani nel Basso Medioevo.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 Premessa Nella mezzadria il concedente ed il mezzadro, in proprio e quale capo di una famiglia colonica, si associavano per la coltivazione di un podere e per l’esercizio delle attività connesse al fine di dividerne i prodotti e gli utili. La legge del 15 dicembre 1964, n. 756, vietò, a datare dal 23 settembre dello stesso anno, la stipulazione di nuovi contratti di mezzadria; da quel momento in poi, la divisione dei prodotti e degli utili del fondo si sarebbe effettuata assegnando al mezzadro una quota non inferiore al 58%. Con la riforma agraria degli anni sessanta del XX secolo, quindi, si abroga un istituto plurisecolare come la mezzadria, un’istituzione giuridica e, più estesamente, un metodo di produzione agricola, se non anche uno stile di vita, che nel corso di quasi un millennio aveva forgiato e finanche plasmato un territorio; un fenomeno giuridico e sociale, al contempo, che è rimasto, sino all’alba della moderna civiltà industriale, l’asse portante dell’economia ma, soprattutto la risposta primaria al fabbisogno alimentare di un’intera società. La mezzadria ha rappresentato un contribuito determinante allo sviluppo economico-sociale delle realtà urbane dell’Italia, ed in particolar

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Francesco Moretti Contatta »

Composta da 454 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 903 click dal 18/07/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.