Skip to content

Potere e responsabilità sociale d'azienda

Informazioni tesi

  Autore: Raffaella Giannavola
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2002-03
  Università: Università degli Studi di Siena
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze delle pubbliche amministrazioni
  Relatore: Giuseppe Catturi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 125

Il potere interviene profondamente nella vita di ciascuno, dal momento della nascita a quello della morte, impone certi comportamenti, ne vieta altri. Se si considera il grande numero di azioni vietate, o permesse solo a certe condizioni, si dovrà concludere che la vita di ciascuno è determinata dal potere, dall'autorità pubblica, in tutti gli aspetti, come una rete sottile che avvolge la nostra vita. Infatti, si tratta di un potere che condiziona, incide nella nostra vita.
Insomma, alcuni concetti, come il potere, ci accorgiamo che condizionano la vita di ognuno di noi, ma soprattutto caratterizzano la cultura antropologica di una comunità, stimolando anche l’attenzione di importanti studiosi.
Su questa linea di pensiero, due fenomeni, in particolare, costituiscono l’oggetto del presente lavoro: la manifestazione del potere da parte di un soggetto particolare, quale l’azienda e l’assunzione della responsabilità degli effetti delle decisioni prese in conseguenza dell’esercizio di quella facoltà. Lo scopo è quello di indagare sui limiti di tale potere e sugli strumenti che possono aiutare le imprese ad implementare una gestione responsabile.
A tale scopo, nel primo capitolo mi sono preoccupata di fare un excursus storico del concetto di potere e delle varie definizioni che ci sono state date dai grandi studiosi e filosofi del tempo.
Successivamente, nel secondo capitolo, ho trattato il potere come un tema interdisciplinare ,toccando discipline come il diritto, la sociologia e l’antropologia.
Nel terzo capitolo analizzo tale concetto dal punto di vista dell’economista aziendale, ovvero dopo aver dato una definizione di potere aziendale, ho individuato il soggetto che lo manifesta, prima paragonando l’azienda ad un “organismo vivente” e in un secondo momento per poter capire su chi l’azienda esercita tale potere economico ho cercato di analizzarla come un “sistema aperto” che intrattiene relazioni con entità esterne.
Nel momento in cui si afferma e si accetta la manifestazione da parte dell’azienda di un potere si deduce come da questo esercizio si genera un binomio inscindibile quale quello di: potere-responsabilità sociale dell’azienda.
Nel quarto capitolo affronto il tema della responsabilità sociale che è un tema che affonda le sua radici negli anni’50 e che ha visto il contributo di importanti studiosi che hanno cercato di darci una sua definizione , ma anche un’applicazione pratica da parte dell’azienda e di tutta la comunità ad essa interessata.
Anche qui, dopo aver fornito una panoramica dell’evoluzione del concetto di responsabilità sociale, ho cercato di ripercorrere le tappe più significative del suo sviluppo a livello internazionale, europeo e nazionale, cercando di evidenziare i vantaggi non solo per l’azienda, ma per tutti i soggetti che direttamente o indirettamente, si relazionano con essa.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
I PRESENTAZIONE Definire il “Potere”nei suoi molteplici aspetti ed esplorarne i confini, vaghi ed indefiniti, è un’operazione estremamente complessa, perché richiede un’analisi di fenomeni che attengono da un lato all’universo delle pulsioni, cioè delle forze e delle mete inconsce dell’animo umano, e dall’altro alle dinamiche del sistema sociale e alla sua organizzazione. Ma quando si parla di potere si affermano, implicitamente, i risultati ottenuti nei molteplici processi di ricerca, e di teorie che portano con se significati storici, politici, antropologici e così via. Per questo non si può fare a meno di citare grandi autori come Aristotele, il quale, nella Politica distingue tre tipi di potere in base all’ambito su cui si esercita:  Il potere del padre sui figli;  Il potere del padrone sugli schiavi e dunque sull’ oikos;  Il potere dei governanti sui governati, vale a dire il potere politico in senso stretto. In età moderna J.Locke riprende questa classificazione quando apre il secondo dei suoi “Trattati sul governo” distinguendo:  Il potere del padre sui figli;  Il potere del capitano di una galea sui galeotti (la forma moderna e insulare di perpetuazione della schiavitù a fini economici) ;  Il potere del governante sui sudditi. Il concetto di potere è imparentato con altri concetti che definiscono modalità affini di condizionamento sociale, come potenza, forza, autorità, influenza coi quali talora finisce per confondersi. Irrinunciabile resta allora preliminarmente la distinzione posta da M. Weber: «Potenza (Match) designa qualsiasi possibilità di far valere entro una relazione sociale, anche di fronte a un’ opposizione, la propria volontà, quale che sia la base di

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi