Skip to content

La formazione continua e gli Enti Bilaterali nelle relazioni industriali

Informazioni tesi

  Autore: Rosetta Oliva
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Teramo
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze dell'economia
  Relatore: Giuseppina Bizzarri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 181

Negli ultimi decenni, la formazione ha subito una tale evoluzione che, volendo parafrasare una terminologia amata dalla dottrina, davvero riveste una efficacia erga omnes.
Questa affermazione vuole sottolineare quanto la formazione oggi coinvolga tutti. Per alcuni è una necessità: penso ai giovani ed al lavoro sempre più precario; per altri è un’opportunità: segmento questo occupato sempre più dai lavoratori-studenti; per altri ancora è un business: come gli enti o le istituzioni che offrono formazione; infine ma non per ultima: è una delle componenti della politica sociale internazionale e comunitaria.
La platea dei potenziali utenti si espande e conseguentemente, l’offerta formativa deve diversificarsi.
Questa tesi di laurea ha vinto il premio "Alfano e Virgilio" per l'anno 2010. Il concorso è stato bandito dalla Commissione Nazionale paritetica per le Casse Edili (CNCE) e la giuria presieduta dal Prof. Pasquale Sandulli.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
La f ormazione c ontinu a e gli E nti B il at eral i nell e relazioni indus tria li In tr odu zi o ne Negl i ult imi decenni , la for maz io ne h a su bito un a ta le evo lu zi o n e ch e, v o lendo par afra s are u n a termin o log ia amata dalla do ttr ina , dav v ero rive s te un a e fficacia er ga om n e s . Questa afferma zio n e v uo le sot to lin ear e qu an to la for mazi o n e og g i coi nv ol g a tut ti. Per al cu ni è u n a necess ità: p ens o ai gi ov an i ed al la v or o s emp re p iù prec ario; per alt ri è u n ’ o pp or tun it à : segmen to qu esto oc cu pa to sempre più dai la v or at o ri- s tu denti; p er al tr i anc o ra è un bus in ess: come g li en ti o le is ti tu z ion i che o ffro no forma zi o n e; inf ine ma non p er ult ima : è una delle co mp o nen ti della pol itica so ciale int erna z io na le e comun itaria. La p la tea dei pot enzi ali ute nt i si esp an de e con s egu ent eme nt e, l’ o ffert a formati v a dev e div ersif icars i. Do p o aver rip erco rs o p er gra n di li nee le tap p e fond ame n tali del p ro ces s o che h a defini to il si s tema forma tiv o co n tempo ra neo, nel p rimo cap ito lo si argo me n ta cir ca i co n tr at ti di lav o ro a co nt en u to for mati v o (learn in g on jo b) 1 e ci 1 La formazion e cont in u a ricom p ren de q u esta ti p ol o gi a di formazion e, si car att erizza perché coi n vo lg e la p erso na lun go il cor so dell’in tera vi ta. A. Bul gare lli , Ver so u na str at eg i a di l i f e lo ng lea rn i n g: stat o del l’a r t e e evo luz i on e dell e p ol i t ich e di fo rm a zi on e co n ti n ua in Ita l ia , G iuf fre , Mila no, 2006, p ag. 146-15 7. Pag. 4

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

formazione
formazione continua
pmi
umbria
abruzzo
economia della conoscenza
marche
accreditamento
contratti di lavoro
enti bilaterali
fondi paritetici interprofessionali
ee.bb.
cnce
casse edili
filiera della conoscenza
scuola edile
prof. sandulli

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi