Skip to content

La crisi finanziaria e gli effetti sull'attività bancaria

Informazioni tesi

  Autore: Antonella Susca
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2009-10
  Università: Libera Università Mediterranea "Jean Monnet"
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Claudio Giannotti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 80

La turbolenza finanziaria iniziata nell’estate del 2007, a seguito di insolvenze su mutui con basso merito di credito (sub prime) negli Stati Uniti, si è rapidamente trasmessa a numerosi segmenti del mercato finanziario globale.
La crisi, che dapprima aveva interessato istituzioni finanziarie con una spiccata operatività nella finanza innovativa, ha avuto un fortissimo impatto sui mercati della liquidità bancaria. Gli interventi delle principali banche centrali hanno limitato i danni derivanti dal blocco dei mercati interbancari, ma da soli non bastano a restituire la fiducia e a ripristinare un adeguato funzionamento del sistema finanziario.
Alla base della crisi finanziarie vi è l’eccessivo ricorso all’indebitamento da parte delle banche e la creazione di prodotti finanziari poco trasparenti e altamente rischiosi, i quali derivano da attività creditizie poco sicure che attraverso operazioni di cartolarizzazione sono state trasformate in titoli tossici. L’ eccessiva sottovalutazione dei rischi dei prodotti creati, i comportamenti di moral hazard da parte dei manager delle banche e le valutazioni dei rischi, fatte dalle agenzie di rating in maniera errata e spesso fittizia, hanno provocato ulteriori impatti negativi.
La situazione è diventata così insostenibile che le principali banche d’investimento americane sono entrate in crisi, questo ha innescato un effetto contagio che si è diffuso su tutto il sistema bancario globale, provocando il fallimento di molte banche e i crolli elle borse mondiali.
Lo scopo di questa tesi è quindi quello di analizzare le principali conseguenze che questa crisi finanziaria ha portato nell’ambito dell’attività bancaria, facendo prima una panoramica sulle cause che hanno scatenato tale congiuntura mondiale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Negli ultimi anni, le profonde trasformazioni dei sistemi finanziari, hanno portato le banche ad operare in mercati sempre piø dinamici e complessi. Tutto ciò è stato influenzato da diversi fattori quali: l’innovazione tecnologica nell’attività bancaria a seguito della diffusione delle nuove tecnologie informatiche, l’innovazione delle tecniche finanziarie, l’espansione su scala mondiale del mercato dei capitali, l’intensificazione della concorrenza e la forte innovazione finanziaria che ha contribuito alla creazione di nuovi strumenti finanziari piø specifici e diversificati a seconda delle attività di cui fanno parte. In risposta a tali cambiamenti sono state create nuove regole in termini di vigilanza, mentre le banche hanno adottato nuove tecniche di governance e strategie piø specifiche a seconda delle aree di attività in cui operare. Il tutto è stato accompagnato dalla scoperta, da parte delle banche, dei mercati finanziari come area dalla quale ottenere crescenti volumi di lavoro, da una vera propria rivoluzione nella qualità delle risorse umane impiegate dal sistema e da una notevole innovazione finanziaria che ha portato allo sviluppo di strumenti finanziari sempre piø complessi e diversificati, al fine di soddisfare meglio le specifiche esigenze della clientela. Tuttavia l’innovazione finanziaria è stata così rapida che spesso gli operatori finanziari, non sono stati totalmente un grado di comprendere a fondo la rischiosità degli strumenti finanziari che venivano costruiti; in piø le implicazioni sistemiche di questi strumenti erano ancora meno chiare. 1 Di conseguenza, molti investitori hanno sovrastimato la capacità di resistenza dei mercati finanziari globali, trascurando il rischio sistemico e il 1 Il Sole 24 Ore, (2009) “Lezioni per il futuro”

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

crisi finanziaria
cartolarizzazione
fondo di garanzia
indebitamento
agenzie di rating
moral hazard
crisi economica
crisi di liquidità
titoli tossici
mutui sub prime
originate to distribute
banche d'investimento
crollo delle borse
moratoria sui mutui
effetto contagio

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi