Skip to content

Il mutante 55-99 della classe Twine-Like di Drosophila melanogaster è caratterizzato da sterilità maschio-specifica, con difetti meiotici nella citochinesi e nella formazione di spermatozoi maturi

Informazioni tesi

  Autore: Luisa De Latoulière
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2010-11
  Università: Università degli Studi della Tuscia
  Facoltà: Scienze Motorie
  Corso: Biologia molecolare e cellulare
  Relatore: Giorgio Prantera
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 106

Il mio lavoro di tesi è consistito nell’analisi di un mutante meiotico appartenente ad una collezione unica di 13 mutazioni recessive maschio sterili, indotte da etilmetansulfonato (EMS), prodotta nel Dipartimento di Biologia, dell’Università di Washinton, Seattle.
Lo studio di questi ceppi permette di ottenere preziose informazioni sulla spermatogenesi maschile, sui suoi meccanismi di regolazione, sui fattori coinvolti e sulla loro interazione.
L’analisi preliminare in vivo del mutante 55-99 ha mostrato difetti di entrata in meiosi e di avanzamento del ciclo cellulare meiotico. Il primo esame effettuato è consistito in una mappatura per complementazione per verificare che complementi twine e non sia dunque un suo allele. Twine è un gene localizzato sul braccio sinistro del cromosoma 2, che codifica per la Fosfatasi Alcalina, enzima che attiva il complesso Cdc2/Ciclina B che permette l’entrata in meiosi degli spermatociti primari maturi. I mutanti twine non effettuano la divisione meiotica, tuttavia si differenziano gli spermatidi, pur non essendo in grado di fecondare.
Dalla mappatura per complementazione risulta che la mutazione 55-99 complementa twine. Essa, infatti, è presente sul braccio destro del secondo cromosoma.
Durante le mie ricerche ho condotto la mappatura genetica del mutante 55-99. Essa si è sviluppata in mappatura per ricombinazione, ripulitura del cromosoma e mappatura per deficienze. Successivamente ho condotto la caratterizzazione citologica del mutante 55-99, grazie all’analisi al microscopio di preparati in vivo e fissati.
La mappatura genetica mi ha consentito di individuare l’intervallo genico in cui è presente il gene. Tale intervallo si trova nel braccio destro del cromosoma 2, è costituito da 168 kbp, gli estremi nucleotidici sono 2R: 9480777; 9648768-9648817 e dal sequenziamento completo del genoma della Drosophila, si sa che comprende 12 geni. Tuttavia molti di essi sono ancora da caratterizzare. Il passo successivo sarà quello di testare per complementazione un’ulteriore serie di deficienze che coprono in modo specifico ognuno dei 12 geni candidati, per individuare il preciso locus genico responsabile della sterilità di 55-99.
Le analisi della citologia in vivo e su preparati fissati hanno indicato problemi di aggregazione mitocondriale già al livello degli spermatociti primari. Ciò provoca anomalie meiotiche da cui scaturiscono onion stage aberranti, con Nebenkern più grandi del wildtype e associati a più nuclei, che sono indice di difetti di citochinesi e/o di aggregazione e ripartizione dei mitocondri durante le divisioni meiotiche. Il processo di citochinesi è uno degli aspetti che merita di essere approfondito in una ricerca futura. Si deve anche indagare maggiormente sull’entità delle cellule apparentemente senza nucleo e sui fasci mutanti da esse derivanti, completamente mancanti delle teste degli spermatidi.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione 1 1. INTRODUZIONE Il mio lavoro di tesi è consistito nell‟analisi di un mutante meiotico appartenente ad una collezione unica di 13 mutazioni recessive maschio sterili, indotte da etilmetansulfonato (EMS). Questo agente mutante è stato utilizzato per produrre mutazioni puntiformi localizzate sui cromosomi 2 e 3 di Drosophila melanogaster. Tale collezione è stata prodotta nel Dipartimento di Biologia, dell‟Università di Washinton, Seattle. L‟analisi di questi ceppi permette di ottenere preziose informazioni sulla spermatogenesi maschile, sui suoi meccanismi di regolazione, sui fattori coinvolti e sulla loro interazione. Di particolare importanza è l‟utilizzo della Drosophila melanogaster come organismo modello per i notevoli vantaggi che essa offre. Il primo fattore è l‟estrema facilità di analisi genetica, in quanto le drosophile hanno un ricambio generazionale di circa 14 giorni a 25°C e la femmina può deporre fino a 600 uova in 10 giorni (Fig.1); tutto ciò permette di ottenere velocemente una progenie specifica dagli incroci programmati.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

mitocondri
d. melanogaster
spermatogenesi
spermatociti primari
citochinesi
onion stage
spermatidi
fasci di spermatozoi
testicolo
nebenkern
allungamento spermatidi
derivati mitocondriali
cluster mitocondriale
aggregazione mitocondriale
cariocinesi

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi