Skip to content

Italia e Russia: frontiere di commercio estero e partenariato economico-culturale.

Informazioni tesi

  Autore: Daniela Andriulo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi del Salento
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Comunicazione Linguistica Interculturale
  Relatore: Gloria Politi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 55

L’indagine condotta nella tesi si è sviluppata esaminando la situazione diplomatica italo-russa e le sue recenti evoluzioni a livello economico e culturale. Si sono valutati, inoltre, gli effetti che questa collaborazione potrà maturare in futuro. Lo scopo del lavoro è stato quello di formulare adeguate istanze di ricerca volte a migliorare l’interscambio tra i due paesi nell’ambito di una solida partnership. Contestuale alla redazione della tesi è stata l’esperienza fieristica svolta a Mosca per esaminare il mercato nella sua manifestazione pratica e sondare come le aziende italiane cercano di inserirsi nel promettente contesto russo. Una necessaria analisi storico-culturale affianca le riflessioni di carattere economico, così da fornire un’idea generale dei contatti fra i due paesi, evidenziandone le diversità e i punti in comune.
La bibliografia adoperata è sostanzialmente di tre generi: quella che ha fornito le informazioni storico-politiche, quella linguistico-culturale e quella di stampo tecnico-economico. La materia economica attribuisce il carattere vivace alla trattazione, in quanto suscettibile delle recenti ed epocali congiunture globali. La divisione in due parti è stata dettata dalla necessità di giungere ad un’analisi circostanziata della situazione economica che Italia e Russia stanno costruendo. L’aspetto linguistico e lo studio della lingua russa sono competenze basilari ed accessorie in un settore che promette ampie possibilità lavorative e di crescita nel mondo manageriale giovanile, in un periodo in cui il mercato del lavoro è pigro. Il comparto produttivo italiano dovrebbe puntare all’area russa, sia come meta sia come fonte, per costruire una solida intesa: nel futuro di un mondo globalizzato, le lungimiranti alleanze saranno una sfida sempre più obbligata da parte di tutti i paesi che intenderanno inserirsi nel circuito economico mondiale da protagonisti. Infatti, gli accordi internazionali sono il passepartout per garantire una fruttuosa crescita economica e lavorativa dei cittadini.
Chiude il lavoro un capitolo di valutazioni finali, in cui emergono riflessioni scaturite dall’analisi dei dati raccolti: se, dunque, va mantenuta realmente una cooperazione con la Russia, o se sia più opportuno sondare una rete di alleanze preferenziali con mercati come quelli cinese o indiano. Le dinamiche economiche sono strutturate e complesse, questo è un dato, tuttavia, alla luce dei recenti accordi siglati fra Italia e Russia si vuole sottolineare come le prospettive di questa collaborazione siano positive e come si debba operare per mantenerle efficienti e produttive.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE La Russia è un Paese difficilmente inquadrabile negli schemi capitalismo- socialismo e democrazia-regime autoritario. Sfugge a questa terminologia perché viene da una storia recente piuttosto contorta – che sarà discussa nel primo capitolo – di transizione dal sistema comunista, passaggio peraltro difficile e per nulla assistito dal mondo occidentale, dalla pianificazione dell’economia ad una insensata e brusca deregulation, in un contesto di le- galità precaria. Inoltre la direzione di questa grande Nazione proiettata nel futuro assume caratteri incerti. Paese moderno? Democratico? Collaborativi in Occidente? Con chi? Ed in quali relazioni con le economie in ascesa? Le ragioni per cui si è ritenuto opportuno ed interessante disquisire in ma- teria, risiedono proprio nello stimolo che tali interrogativi pongono, alla luce degli eventi economici recenti. Per tentare di fornire delle risposte appro- priate e logiche, adeguate allo sviluppo della tematica, si svolgerà un per- corso di ricerca, che partendo da sostrati storici e culturali, approda alla fio- rente realtà politica e commerciale che il partenariato italo-russo vive oggi, esaltando l’aspetto peculiare e privilegiato di tale “alleanza” nello scenario dei rapporti diplomatici internazionali. Ad oggi la Russia è un grande attore dello scacchiere mondiale: per le sue risorse energetiche certamente, ma anche per quello che la sua storia rappre- senta per il potere di veto, l’arsenale militare, il peso delle sue elites. Eppu- re, al suo interno vi sono grandi contraddizioni: su tutte, nessuna forma di redistribuzione della ricchezza. Molta povertà, lo si percepisce camminando per le strade di Mosca, le quali paradossalmente vedono brillare i grandi marchi del comparto merceologico dei beni di lusso del Made in Italy, dal mobile alla moda. E dove c’è ricchezza, trovano spazio apposito i prodotti italiani, amati e di qualità, poiché l’appellativo “italiano” funge da affidabile logo. Questo non è marginale al fine di spiegare gli importanti flussi eco-

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

commercio estero
pmi
partnership italo-russa

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi