Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'economia delle idee: la nuove economia e il nuovo sistema economico mondiale: quali prospettive?

Disamina della vera e propria rivoluzione imposta dalla tecnologia sia al vivere quotidiano che alla dinamica economica.
Esame della crisi economica finanziaria del 1998, la prima dell'era della globalizzazione.
Riflessioni sulla necessità di un nuovo assetto degli organismi internazionali per governare al meglio i movimenti dell'economia globalizzata.
Spunti sul bisogno di rispettare gli elementari diritti e valori delle persone per evitare che esse vengano ad essere considerate solo semplici input dell'attività economica.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 1 La rivoluzione tecnologica 1.1. Premessa Nell’immaginario collettivo il 2000 doveva essere una data fondamentale per la storia dell’umanità: l’inizio del nuovo millennio e il fascino della cifra a tre zeri avevano costituito lo spunto per teologi, filosofi, scrittori, registi per prefigurare fantastiche mirabilie o immani cataclismi in corrispondenza della sua venuta. In modo dimesso, senza sensazionalismi, si può affermare che esso ha mantenuto le attese. E’in atto, infatti, una rivoluzione, legata agli sviluppi della tecnologia, che, iniziata qualche decennio fa e destinata a durare ancora a lungo, sarà indissolubilmente legata al fatidico anno 2000 per il significato simbolico che esso è venuto ad assumere nella mente di tutti gli uomini. La rivoluzione tecnologica sta modificando, in modo radicale, la vita economica delle nazioni, le abitudini e i comportamenti delle persone. Essa impone la ridefinizione delle idee, dei comportamenti e dei modi di gestire: le aziende, le società umane, le proprie scelte individuali. La gente percepisce che quello che sta avvenendo attualmente nel campo economico avrà un impatto importante sulla vita quotidiana, poiché rende i vecchi modelli inadatti a garantire certi beni essenziali, come il posto di lavoro, un’educazione adeguata, un benessere in espansione, un sistema pensionistico affidabile. Tutte queste cose non potrebbero essere elargite convenientemente da un paese se il suo sistema produttivo entrasse in crisi. E’ necessario, dunque, adeguare ai tempi nuovi non solo le macchine, ma anche i comportamenti e le intelligenze, cosa veramente difficile da realizzare considerando che la cultura, la scuola, e la stessa informazione non riescono a stare al passo con i mutamenti determinati dalla tumultuosa evoluzione che la tecnologia ha conosciuto negli ultimi anni. La rivoluzione tecnologica ha anche risvolti sul piano etico e morale: è grande, infatti, il timore che essa possa creare una società arida e meccanica o provocare inquinamenti e rischi negli ecosistemi umani. Questi pericoli esistono, perché lo sviluppo tecnologico non si può fermare ed entra, ormai, in tutti i sistemi umani trasformando tutto: la cosa più saggia da fare è cercare di capire i suoi meccanismi e agire perché venga utilizzato nel migliore dei modi, imparando a gestirlo per cogliere le grandi opportunità che esso offre.

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Fortunato Vadalà Contatta »

Composta da 129 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 7137 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.