Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Una macchia scura: traduzione e analisi di un racconto di Isma'il Fahd Isma'il (1940-)

La tesi presenta un'argomentazione rara: una traduzione di un brano inedito di un autore kuwaitiano contemporaneo. Il materiale è stato difficilmente reperibile per cui molte delle conclusioni sono frutto di osservazione, studio, analisi e perspicacia del tesista.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione La presente tesi è strutturata in quattro capitoli. I primi due riguardano i fondamenti e le origini del racconto breve nella letteratura araba contemporanea, la sua nascita, il suo sviluppo, le sue radici in Kuwait e le sue caratteristiche essenziali. Il terzo capitolo è interamente dedicato alla figura di Ism…„†l Fahd Ism…„†l, scrittore ancora vivente, del quale si propone una biografia e un viaggio nella sua produzione letteraria, con particolare approfondimento delle trame dei suoi romanzi e della sua prima raccolta di racconti brevi. Il quarto capitolo presenta, invece, il racconto breve di Ism…„†l Buq„ah d…kinah, riprodotto nella sua veste originale in arabo e tradotto in italiano per la prima volta, insieme a un‟analisi sui temi principali, il mare, la lingua e lo stile del racconto. Prima ancora della scelta dell‟autore e del genere letterario, vorrei qui motivare la mia preferenza per un lavoro di traduzione dall‟arabo, sebbene il mio studio di questa disciplina sia durato solo un biennio. La scelta è motivata da due ragioni correlate: la volontà di affrontare una materia – l‟arabo - non sempre da me valutata compiutamente, in secondo luogo, il tentativo di integrare e rafforzare le mie competenze proprio nell‟ambito di questa lingua. Come un magnete con il metallo, il mio interesse è stato subito attratto da questo autore sconosciuto nel nostro paese e poco noto anche a livello europeo. La ricerca di materiale, però, è stata alquanto ardua e complessa; la traduzione del testo – effettuata per la prima volta dall‟arabo all‟italiano - ha comportato non poche difficoltà, e l‟interpretazione del pensiero dell‟autore mi ha spinto ad accendere tutti i sensi di ricognizione. Il primo ostacolo è stata quello di trovare documentazione affidabile ed esaustiva a cui affidare lo studio. Purtroppo, come si evince dalla scarna bibliografia, la ricerca non ha

Laurea liv.I

Facoltà: Studi Arabo-Islamici e del Mediterraneo

Autore: Margherita Sarno Contatta »

Composta da 70 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 648 click dal 07/09/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.