Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sul giornalismo universitario in Italia

La presente tesi si propone di osservare la realtà del giornalismo universitario: un ramo dell’informazione che, sebbene “di nicchia”, si è rivelato – alla luce dell’indagine condotta in queste pagine – piuttosto attivo e propositivo.
L’interesse di chi scrive nei confronti della materia nasce dall’esperienza maturata nella redazione de L’UniversitArea: periodico bimestrale a stampa – e weblog – a cura degli studenti del Polo delle Scienze Sociali presso l’Università degli Studi di Firenze.
L’innata curiosità verso ciò che è nuovo e poco sondato, l’inclinazione alla ricerca e all’approfondimento hanno fatto il resto, invogliando la sottoscritta a indagare il ramo dell’informazione studentesca odierna, alla scoperta di pubblicazioni originali e aspetti rilevanti legati ad esse, intorno ai quali riflettere e far riflettere.
La ricerca sul campo è stata favorita dalla partecipazione al Festival Internazionale del Giornalismo giunto, quest’anno, alla sua IV edizione.
L’evento ha richiamato a Perugia professionisti e giovani leve del settore, coinvolgendoli in un flusso costante di idee e confronti a proposito del mondo dell’informazione a tutto tondo. Durante la rassegna si è discusso anche di giornalismo universitario, nell’ambito di una vivace tavola rotonda animata dai membri delle principali testate studentesche nazionali.
Gli stimoli ricevuti, i contatti instaurati coi giovani redattori e la ricerca compiuta nell’archivio online del Festival hanno costituito le fondamenta del presente elaborato, che si configura come un saggio intorno al giornalismo degli studenti per gli studenti.
In primo luogo, si è tentato di formulare una definizione del fenomeno oggetto di studio. Successivamente, allo scopo di offrire una panoramica sullo stato attuale dell’informazione studentesca in Italia, si è proceduto prendendone in esame i soggetti – fautori e destinatari – e gli ambiti di interesse.
A questo proposito, ci siamo chiesti se sia giusto o no che il giornalismo universitario si affacci sul mondo esterno, approcciandosi a temi che esulano l’area accademica di provenienza.
Fin da questa prima parte, si sono chiamati in causa alcuni progetti significativi.
In secondo luogo, abbiamo sentito la necessità di testimoniare le difficoltà incontrate nel reperimento delle fonti relative a questo particolare ramo dell’informazione e nell’organizzazione del materiale, vasto ma soprattutto eterogeneo.
Tali problematiche hanno sensibilmente mutato l’intento originario di questa tesi: produrre una rassegna delle testate universitarie attualmente edite nel nostro Paese, allo scopo di diffonderne la conoscenza.
Pertanto, i singoli prodotti editoriali – a stampa, digitali e telematici – costituendo ognuno un caso particolare, vengono presentati, a titolo esemplificativo, durante la trattazione di alcuni spunti di riflessione che li riguardano strettamente: contenuti ricorrenti, composizione e routine della redazione, e fonti di finanziamento.
Il progetto che viene ampiamente esposto, a conclusione della panoramica, è L’UniversitArea, in quanto proviene dall’ateneo fiorentino e per ragioni affettive precedentemente addotte.
Vedremo come il periodico è nato e si è sviluppato nel corso degli anni, dotandosi di una vasta gamma di strumenti funzionali alla trasmissione delle notizie ad un pubblico sempre più ampio e rendendo lo studente qualunque protagonista della propria “Libera Informazione Universitaria”.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Premessa La presente tesi si propone di osservare la realtà del giornalismo universitario: un ramo dell’informazione che, sebbene “di nicchia”, si è rivelato – alla luce dell’indagine condotta in queste pagine – piuttosto attivo e propositivo. L’interesse di chi scrive nei confronti della materia nasce dall’esperienza maturata nella redazione de L’UniversitArea: periodico bimestrale a stampa – e weblog – a cura degli studenti del Polo delle Scienze Sociali presso l’Università degli Studi di Firenze. L’innata curiosità verso ciò che è nuovo e poco sondato, l’inclinazione alla ricerca e all’approfondimento hanno fatto il resto, invogliando la sottoscritta a indagare il ramo dell’informazione studentesca odierna, alla scoperta di pubblicazioni originali e aspetti rilevanti legati ad esse, intorno ai quali riflettere e far riflettere. La ricerca sul campo è stata favorita dalla partecipazione al Festival Internazionale del Giornalismo giunto, quest’anno, alla sua IV edizione. L’evento ha richiamato a Perugia professionisti e giovani leve del settore, coinvolgendoli in un flusso costante di idee e confronti a proposito del mondo dell’informazione a tutto tondo. Durante la rassegna si è discusso anche di giornalismo universitario, nell’ambito di una vivace tavola rotonda animata dai membri delle principali testate studentesche nazionali. Gli stimoli ricevuti, i contatti instaurati coi giovani redattori e la ricerca compiuta nell’archivio online del Festival hanno costituito le fondamenta del presente elaborato, che si configura come un saggio intorno al giornalismo degli studenti per gli studenti. In primo luogo, si è tentato di formulare una definizione del fenomeno oggetto di studio. Successivamente, allo scopo di offrire una panoramica sullo stato attuale dell’informazione studentesca in Italia, si è proceduto prendendone in esame i soggetti – fautori e destinatari – e gli ambiti di interesse. A questo proposito, ci siamo chiesti se sia giusto o no che il giornalismo universitario si affacci sul mondo esterno, approcciandosi a temi che esulano l’area accademica di provenienza. Fin da questa prima parte, si sono chiamati in causa alcuni progetti significativi. In secondo luogo, abbiamo sentito la necessità di testimoniare le difficoltà incontrate nel reperimento delle fonti relative a questo particolare ramo dell’informazione e nell’organizzazione del materiale, vasto ma soprattutto eterogeneo.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Chiara Marcelli Contatta »

Composta da 60 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1004 click dal 19/09/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.