Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi d'impatto della regolamentazione: il roaming internazionale

Gli sviluppi tecnologici e la convergenza tra telecomunicazioni e media hanno reso sempre più necessari gli interventi di dimensione comunitaria con l’obiettivo di liberalizzare, armonizzare e stimolare la concorrenza nel mercato in questione.
Gli avanzamenti tecnologici hanno avuto come diretta conseguenza la diminuzione del costo delle telecomunicazioni, facendolo scendere a prezzi bassissimi. Tuttavia questo cambiamento non ha investito il settore dei servizi di roaming ma, al contrario, ha aumentato lo scarto tra i prezzi del roaming ed i prezzi degli altri servizi di telecomunicazione mobile, tanto da essere percepito, oltre che dalle istituzioni comunitarie, dai consumatori stessi.
Il presente elaborato, basandosi sulle relazioni esistenti tra principi giuridici e strumenti economici, valutando il percorso normativo avvenuto in sede comunitaria per giungere all’elaborazione di un Regolamento teso ad eliminare i meccanismi viziosi ed anticompetitivi riscontrati nel mercato del roaming internazionale, costituisce l’analisi d’impatto della regolamentazione per valutare e prevedere le conseguenze connesse alla sua adozione nel settore menzionato, un’analisi costi-benefici che pondera la necessità di adozione di una regolamentazione, secondo la prassi tipica di better regulation, con gli obiettivi raggiungibili e gli effetti che da essa inevitabilmente scaturiscono.
Ai fini espositivi si è preferito suddividere la trattazione in due sezioni: la prima sezione è relativa all’analisi descrittiva del mercato, la seconda all’analisi degli strumenti economici e alle prospettive future del mercato del roaming internazionale.

Mostra/Nascondi contenuto.
Analisi d’Impatto della Regolamentazione: il Roaming Internazionale 5 Introduzione Il mercato delle telecomunicazioni è stato investito negli ultimi anni da notevoli cambiamenti e sviluppi. Dopo essere stato caratterizzato per molti decenni da monopoli nazionali, agli inizi degli anni Ottanta in alcuni Stati dell’Unione europea sono state adottate alcune azioni di privatizzazione ed apertura del mercato alla concorrenza, sino a quando, nel 1987, la Commissione ha pubblicato il Libro Verde in cui, a livello comunitario, la liberalizzazione delle telecomunicazioni veniva individuata come una priorità fondamentale, necessaria allo sviluppo della Società dell’Informazione in Europa. Gli sviluppi tecnologici e la convergenza tra telecomunicazioni e media hanno reso sempre più necessari gli interventi di dimensione comunitaria con l’obiettivo di liberalizzare, armonizzare e stimolare la concorrenza nel mercato in questione. Gli avanzamenti tecnologici hanno avuto come diretta conseguenza la diminuzione del costo delle telecomunicazioni, facendolo scendere a prezzi bassissimi. Tuttavia questo cambiamento non ha investito il settore dei servizi di roaming ma, al contrario, ha aumentato lo scarto tra i prezzi del roaming ed i prezzi degli altri servizi di telecomunicazione mobile, tanto da essere percepito, oltre che dalle istituzioni comunitarie, dai consumatori stessi. Il presente elaborato, basandosi sulle relazioni esistenti tra principi giuridici e strumenti economici, valutando il percorso normativo avvenuto in sede comunitaria per giungere all’elaborazione di un Regolamento teso ad eliminare i meccanismi viziosi ed anticompetitivi riscontrati nel mercato del roaming internazionale, costituisce l’analisi d’impatto della regolamentazione per valutare e prevedere le conseguenze connesse alla sua adozione nel settore menzionato, un’analisi costi-benefici che pondera la necessità di adozione di una regolamentazione, secondo la prassi tipica di

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Scienze Economiche e Aziendali

Autore: Alessandra Dimitri Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 419 click dal 23/09/2011.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.