Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sviluppo di un nuovo anticorpo monoclonale diretto verso l’antigene mesotelina per applicazioni nella terapia e nella diagnosi oncologica

La mesotelina è una glicoproteina espressa in condizioni fisiologiche a livello delle cellule mesoteliali delle sierose dell’organismo (pleura, pericardio e peritoneo). La proteina è, invece, overespressa sulla superficie cellulare di diversi istotipi tumorali tra cui: il mesotelioma maligno, il carcinoma ovarico, pancreatico e polmonare. La funzione fisiologica della mesotelina è sconosciuta, ma recentemente è stata ipotizzata una sua funzione nei meccanismi di adesione cellulare attraverso il legame a CA125.
La limitata espressione della mesotelina a livello dei tessuti fisiologici e di contro, l’elevata espressione in molti tumori rendono la mesotelina un possibile target per la terapia anti-tumorale.
In questo progetto di tesi viene descritta la generazione e la caratterizzazione un anticorpo monoclonale specifico per la mesotelina. Tale mAb specifico per la mesotelina è stato prodotto mediante la tecnologia degli ibridomi e poi testato in analisi al FACS per valutarne la specificità e l’affinità di legame per l’antigene di interesse. Il mAb è risultato legarsi specificatamente a cellule mesotelina-positive, che esprimono l’Ag costitutivamente (OVCAR-3) e per trasfezione ((HEK293-mesotelina). Dagli studi di binding il nostro Ab è risultato avere un’affinità migliore dell’anticorpo monoclonale K1.
I mAbs da noi prodotti potrebbero essere utili sia nella diagnostica per immagini che nella immunoterapia passiva in neoplasie che overesprimono la mesotelina.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 ABSTRACT La mesotelina è una glicoproteina espressa in condizioni fisiologiche a livello delle cellule mesoteliali delle sierose dell’organismo (pleura, pericardio e peritoneo). La proteina è, invece, overespressa sulla superficie cellulare di diversi istotipi tumorali tra cui: il mesotelioma maligno, il carcinoma ovarico, pancreatico e polmonare. La funzione fisiologica della mesotelina è sconosciuta, ma recentemente è stata ipotizzata una sua funzione nei meccanismi di adesione cellulare attraverso il legame a CA125. La limitata espressione della mesotelina a livello dei tessuti fisiologici e di contro, l’elevata espressione in molti tumori rendono la mesotelina un possibile target per la terapia anti- tumorale. In questo progetto di tesi viene descritta la generazione e la caratterizzazione un anticorpo monoclonale specifico per la mesotelina. Tale mAb specifico per la mesotelina è stato prodotto mediante la tecnologia degli ibridomi e poi testato in analisi al FACS per valutarne la specificità e l’affinità di legame per l’antigene di interesse. Il mAb è risultato legarsi specificatamente a cellule mesotelina-positive, che esprimono l’Ag costitutivamente (OVCAR-3) e per trasfezione ((HEK293-mesotelina). Dagli studi di binding il nostro Ab è risultato avere un’affinità migliore dell’anticorpo monoclonale K1. I mAbs da noi prodotti potrebbero essere utili sia nella diagnostica per immagini che nella immunoterapia passiva in neoplasie che overesprimono la mesotelina.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze e Tecnologie

Autore: Barbara Giglio Contatta »

Composta da 72 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3178 click dal 26/09/2011.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.