Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lo spagnolo nelle chat: linguaggio reale o linguaggio virtuale?

Il fenomeno della diffusione di una comunicazione globale che viaggia via computer e via cellulare con tecniche sempre più sofisticate impone un’osservazione attenta dell’influenza che questa può avere sulla nostra lingua scritta e parlata e, in senso lato, su quella orale.
Questa tesi nasce come tentativo di analizzare le varie forme di comunicazione tecnologica in cui la lingua spagnola risulta maggiormente influenzata, ponendo particolare attenzione al linguaggio utilizzato nelle chat.I tre capitoli di cui si compone il lavoro forniscono un’analisi del mondo delle chat, delle variazioni che il linguaggio subisce attraverso questo nuovo modo di comunicare e la posizione che assume la RAE nei confronti dell’uso di questo techno-linguaggio.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 0. Introduzione Gli ultimi decenni sono stati caratterizzati dal travolgente sviluppo e dagli enormi passi in avanti della tecnologia; il settore informatico, infatti, ha visto la rapida trasformazione del computer da strumento professionale accessibile a pochi, a strumento di comunicazione di massa applicato in ogni settore. Lo sviluppo delle tecniche di comunicazione connesse alla diffusione di Internet e del telefono cellulare non solo ha generato delle modifiche all‟interno della società e del modo di comunicare, ma ha posto alcuni interrogativi a linguisti e filosofi. Il fenomeno della diffusione di una comunicazione globale che viaggia via computer e via cellulare con tecniche sempre più sofisticate impone un‟osservazione attenta dell‟influenza che questa può avere sulla nostra lingua scritta e parlata e, in senso lato, su quella orale. Questa tesi nasce come tentativo di analizzare le varie forme di comunicazione tecnologica in cui la lingua spagnola risulta maggiormente influenzata, ponendo particolare attenzione al linguaggio utilizzato nelle chat. I tre capitoli di cui si compone il lavoro forniscono un‟analisi del mondo delle chat, delle variazioni che il linguaggio subisce attraverso questo nuovo modo di comunicare e la posizione che assume la RAE nei confronti dell‟uso di questo techno-linguaggio. In particolare nel primo capitolo s‟introduce l‟uso della lingua impiegata nella scrittura degli SMS, considerati un po‟ come i precursori delle chat, per poi analizzare queste ultime mettendo in luce le caratteristiche stilistiche e i vari tipi di linguaggio presenti in esse. In questo contesto, infatti, il dialogo “faccia a faccia” è fisicamente mediato da un video e da una tastiera, ma non nel sentire dell‟utente che forza la lingua scritta a simulare continuamente il parlato, compresi la sintassi e i tratti paralinguistici. A questo proposito, gli utenti utilizzano un linguaggio fatto di sigle, abbreviazioni, acronimi, onomatopee che, per essere impiegato negli usi un tempo propri del parlato, ne imita la grammatica, la sintassi e lo stile, pur apportando le dovute modifiche per far fronte alle esigenze dei nuovi mezzi di comunicazione; questo “ibrido”, secondo i linguisti, può

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Valentina Giordano Contatta »

Composta da 55 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3024 click dal 04/10/2011.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.