Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le analisi di bilancio per migliorare le performance aziendali

L’ obiettivo di questo elaborato è quello di illustrare le principali metodologie di analisi di bilancio.
In particolare, i diversi modelli di riclassificazione e i principali indici di bilancio, che saranno trattati, rispettivamente, nella seconda e nella terza sezione. Per una migliore comprensione, nella quarta sezione sarà presa in considerazione una applicazione reale di analisi di bilancio e si farà riferimento ad una azienda in grave crisi economico-finanziaria, che sta provando a migliorare le sue performance, anche con il supporto delle suddette analisi.
Per quanto riguarda le sezioni teoriche (riclassificazioni ed indici) e gli approfondimenti è stata effettuata una ricerca bibliografica. Sono stati presi come riferimento dei manuali di analisi di bilancio, dei libri di finanza, nonché alcuni periodici specializzati del settore. Inoltre si è preso in considerazione, sempre per gli approfondimenti, anche il materiale didattico fornito durante alcuni corsi nell’università Carlo Cattaneo (LIUC), per fare delle considerazioni che hanno permesso di “arricchire” le analisi.
Relativamente al caso aziendale si è utilizzato prevalentemente il materiale avuto a disposizione dall’autore durante il suo periodo di stage in un importante studio di commercialista e di consulenza aziendale. Si tratta di otto bilanci (comprensivi di conto economico, stato patrimoniale e nota integrativa) relativi all’ azienda presa in considerazione, che l’ autore stesso ha elaborato, riclassificandoli, e calcolando i principali indici. Inoltre ulteriori informazioni derivano da un incontro con il management della suddetta azienda, che ha permesso di fare considerazioni molto più approfondite in merito alle analisi di bilancio.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 1.Introduzione L’ obiettivo di questo elaborato è quello di illustrare le principali metodologie di analisi di bilancio. In particolare, i diversi modelli di riclassificazione e i principali indici di bilancio, che saranno trattati, rispettivamente, nella seconda e nella terza sezione. Per una migliore comprensione, nella quarta sezione sarà presa in considerazione una applicazione reale di analisi di bilancio e si farà riferimento ad una azienda in grave crisi economiconullfinanziaria, che sta provando a migliorare le sue performance, anche con il supporto delle suddette analisi. Per quanto riguarda le sezioni teoriche (riclassificazioni ed indici) e gli approfondimenti è stata effettuata una ricerca bibliografica. Sono stati presi come riferimento dei manuali di analisi di bilancio, dei libri di finanza, nonché alcuni periodici specializzati del settore. Inoltre si è preso in considerazione, sempre per gli approfondimenti, anche il materiale didattico fornito durante alcuni corsi nell’ università Carlo Cattaneo (LIUC), per fare delle considerazioni che hanno permesso di “arricchire” le analisi. Relativamente al caso aziendale si è utilizzato prevalentemente il materiale avuto a disposizione dall’ autore durante il suo periodo di stage in un importante studio di commercialista e di consulenza aziendale. Si tratta di otto bilanci (comprensivi di conto economico, stato patrimoniale e nota integrativa) relativi all’ azienda presa in considerazione, che l’ autore stesso ha elaborato, riclassificandoli, e calcolando i principali indici. Inoltre ulteriori informazioni derivano da un incontro con il management della suddetta azienda, che ha permesso di fare considerazioni molto più approfondite in merito alle analisi di bilancio. Nella prima sezione teorica, si andranno ad illustrare le principali tipologie di riclassificazione dello stato patrimoniale e del conto economico. Lo stato patrimoniale sarà riclassificato con tre metodologie: 1. Con il criterio della liquidità/esigibilità (finanziario), che riclassifica le poste di bilancio in base alla loro velocità di trasformazione in denaro; 2. Con il criterio della pertinenza gestionale, che ha la particolarità di distinguere la gestione caratteristica da quella accessoria (patrimoniale);

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Michele Madaio Contatta »

Composta da 51 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10967 click dal 10/10/2011.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.