Skip to content

Sarà ancora possibile lo shopping compulsivo a New York o rimarrà un dolce ricordo per noi europei? Modelli di previsione del cambio euro/dollaro e sterlina/franco svizzero

Informazioni tesi

  Autore: Sharon Scianna
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2010-11
  Università: Università Carlo Cattaneo - LIUC
  Facoltà: Economia
  Corso: Scienze economico-aziendali
  Relatore: Massimiliano Serati
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 194

Questa tesi nasce durante lo stage in Banca Aletti ,Private and Investment Banking del Gruppo Banco Popolare e nello specifico presso l’ufficio di Analisi macroeconomica, dove sono venuta a contatto con argomenti e tecniche di analisi econometriche non contemplate nel piano di studi di Economia della Liuc. Il lavoro si e’ presentato da subito molto impegnativo e talvolta ostico, ma sicuramente sfidante. La scelta dell’applicazione dei modelli e’ caduta sul campo minato del cambio Euro/ Dollaro, che grande dibattito continua a provocare tra gli economisti. La tesi e’ certamente di tipo empirico in quanto i modelli più avanti presentati, sono frutto di elaborazione delle teorie economiche e dei miei molteplici tentativi di estrapolare quelle variabili (macroeconomiche, economiche e finanziarie) significative per determinare la stima del cambio. I modelli da me elaborati presentano delle rilevanti differenze rispetto a quelli utilizzati dagli analisti di Banca Aletti. A completamento del quadro europeo, ho analizzato le variabili piu’ significative nella stima del cross Sterlina/ Franco Svizzero. L’obiettivo sfidante e’ stato quello di creare un modello che fosse il più affidabile possibile, capace di stimare in modo verosimile l’andamento del tasso di cambio, ma ancor piu’ importante, la sua previsione. La domanda da me formulata in modo provocatorio e che da’ il titolo alla mia tesi, non può avere, alla luce dei risultati ottenuti, una risposta univoca. La previsione del futuro e’ sempre un’operazione difficile e la necessità di prevedere è tanto maggiore quanto più incerto e’l’avvenire e quanto piu’ difficile e’ la previsione. Ho voluto costruire tre scenari ugualmente possibili,ma non ugualmente desiderabili. Nel primo scenario ipotizzo che gli Stati Uniti tengano fede al loro impegno di non alzare i tassi fino al 2013 e in Europa un miglioramento dello scenario. Ipotizzato questo, per l’europeo (di classe medio-alta) sara’ ancora possibile approfittare del cambio favorevole per dedicarsi allo shopping (mobiliare, immobiliare e di puro divertimento!). Nel secondo scenario ipotizzo un deciso miglioramento della situazione attuale. In questo caso consiglio alle eleganti signore europee di trascorrere la festa di Halloween a New York, dove il cambio a 1.61 permettera’ loro di folleggiare serenamente! Nel terzo scenario ipotizzo un seguito pessimistico all’ attuale situazione di tensione in Europa e a questo punto, per noi Europei lo shopping oltreoceano non sarà che un dolce ricordo, perche’ il nostro caro euro potrebbe deprezzarsi nel breve fino a 1.20!

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
8 INTRODUZIONE L'introduzione dell'euro ha avuto un impatto notevole nel sistema monetario internazionale. L'ampiezza dell'area-euro, l'enfasi sulla stabilità dei prezzi e l'integrazione dei mercati finanziari nazionali hanno contribuito a fare della moneta comunitaria una valuta importante nei rapporti economici mondiali. Infatti, da quando l'euro è diventata la moneta unica per gli Stati aderenti all'Unione Europea, il cambio fra euro e dollaro è stato uno dei tassi di cambio più seguiti al mondo ed è al centro del dibattito politico ed economico internazionale. L‟importanza politica, economica e finanziaria del rapporto di queste due monete di rilevanza mondiale, mi ha portato a voler approfondirne le dinamiche e le variabili che ne influenzano l‟andamento. Ma non avrei mai pensato che avrei potuto io stessa fare una previsione del cambio euro/dollaro! Questo è stato possibile grazie allo stage effettuato in Banca Aletti, Private and Investment Banking del Gruppo Banco Popolare e nello specifico presso l‟ufficio di Analisi macroeconomica dove, a più riprese, sono venuta a contatto con argomenti e tecniche di analisi econometriche non contemplate nel piano di studi di Economia della Liuc. L‟argomento mi ha talmente affascinato che, in accordo con il mio relatore, ho deciso di intraprendere lo studio prima, e l‟attuazione dopo, dei modelli di stima e previsione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

euro
tassi di cambio
dollaro
forecast
franco svizzero
exchange rate
sterlina

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi