Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il fumetto della Realtà. Idee per un progetto editoriale al confine con il graphic novel.

Il presente lavoro mira ad approfondire e ad analizzare il tema del fumetto della realtà all’interno del panorama editoriale attuale sia italiano che internazionale. Il titolo “Il fumetto della realtà” racchiude trasversalmente l’universo dei cartoons più complessi, dal fumetto d’autore al graphic novel, gli esperimenti editoriali di Gianluca Costantini, precursore del termine stesso ‘fumetto di realtà’, fino al più recente fenomeno del graphic journalism. Si è voluto procedere inizialmente con un’analisi storica delle diverse riviste fumettistiche italiane, fino ad arrivare alla nascita vera e propria del fumetto d’autore in Italia, sancita con la creazione della testata periodica italiana «Linus», e al consolidarsi del “fenomeno” del romanzo grafico.
Se da una parte le opere autobiografiche, in graphic novel, Maus e Persepolis hanno segnato una tappa importante in riferimento alla comunicazione fumettistica, dall’altra il reportage a fumetti di Joe Sacco dimostra come il linguaggio giornalistico, unito all’uso dei disegni e dei balloons, possa assolvere alle funzioni informative e sociali, tipiche di quello standard, oltre che gettare le basi per una riflessione più ampia sulla sperimentazione a fumetti.
Facendo un’analisi delle molteplici esperienze e percorsi editoriali esistenti, sulla carta e in rete, è stato possibile indagare sui punti di forza del fumetto di cronaca e sul rapporto che c’è fra i due linguaggi: quello del fumetto e quello giornalistico.
In questo, grande importanza ha l’esperienza di Gianluca Costantini, fumettista, illustratore, editore e grafico, che con le sue idee innovative e con l’utilizzo sperimentale del fumetto è riuscito ad accostare in maniera insolita i temi della memoria collettiva, al collage fotografico e al disegno documentaristico.
Nell’ultima parte del presente lavoro si sono volute illustrare delle idee generali per un ipotetico progetto editoriale in grado di mettere insieme l’esperienza del graphic journalism del settimanale Internazionale e i temi d’impegno civile del graphic novel. Il giornale inchiesta Olistika, infatti, nasce dall’idea di utilizzare tavole disegnate per affrontare argomenti del presente e tematiche attuali, uscendo fuori dalle dinamiche seriali e dalle caratteristiche standard del fumetto. Dalla realizzazione delle copertine, alla scelta dei temi da affrontare, il progetto Olistika tenta di proiettare, nel vasto mercato editoriale, un’idea “aperta”, capace di raccogliere la sfida di quanti, tra reporter e cartoonist, si sono già avvicinati a questo settore. E nel farlo si è voluto approfondire lo strumento giornalistico che più di tutti è riuscito a sfruttare positivamente l’arte fumettistica: l’inchiesta (e il reportage); da una parte superando lo storicismo della realtà editoriale Becco Giallo e dall’altra utilizzando quei criteri selettivi del lavoro giornalistico.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Introduzione Il presente lavoro mira ad approfondire e ad analizzare il tema del fumetto della realtà all’interno del panorama editoriale attuale sia italiano che internazionale. Il titolo “Il fumetto della realtà” racchiude trasversalmente l’universo dei cartoons più complessi, partendo dal graphic novel, attraverso gli esperimenti editoriali di Gianluca Costantini, precursore del termine stesso “fumetto della realtà”, fino al più recente fenomeno del graphic journalism . Attraverso l’evoluzione editoriale e comunicativa dei comics si è voluto procedere inizialmente con un’analisi storica delle diverse riviste fumettistiche italiane, fino ad arrivare alla nascita vera e propria del “fumetto d’autore”, sancita con la creazione della testata «Linus» e dei protagonisti degli

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Giovanna Liberatore Contatta »

Composta da 305 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3493 click dal 21/10/2011.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.