Skip to content

Esempio di Pianificazione della Distribuzione di Farmaci in Ambiente Sanitario

Informazioni tesi

  Autore: Erika Roberta Villa
  Tipo: Diploma di Laurea
  Anno: 2009-10
  Università: Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  Facoltà: Scienze Statistiche
  Corso: Scienze Statistiche ed Economiche
  Relatore: Antonio Liverani
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 42

Negli ultimi decenni abbiamo assistito a una profonda trasformazione; la Riforma del ’92, che ha portato un grande cambiamento del Sistema Sanitario italiano, con i conseguenti tagli alla spesa sanitaria ed una regionalizzazione della sua amministrazione, ha reso necessaria una sagace gestione delle risorse.
Se un tale ridimensionamento può rivelarsi problematico in un’impresa che produce beni di consumo, in un’azienda ospedaliera ha effetti ancora più ragguardevoli.
Queste modifiche hanno prodotto una visione differente dell’ospedale, il quale, oggi, deve essere gestito cercando di far convergere le esigenze di cura dei malati con i principi economici tipici di un’azienda.

In questo quadro si colloca la farmacia ospedaliera, la cui attività principale consiste nell’approvvigionamento dei reparti con materiali e medicinali.
Tale attività di approvvigionamento è differente rispetto alle aziende in quanto la farmacia deve seguire quelle che sono le indicazioni dettate dall’ordinamento giuridico per gli acquisti da parte delle aziende pubbliche.
Negli ultimi anni le farmacie ospedaliere hanno acquisito competenze sempre più specialistiche. Sono realtà sempre più complesse, articolate in molteplici settori di attività, le cui prestazioni erogate si sviluppano in più aree: informazione, approvvigionamento, gestione depositi e distribuzione materiali.
Il servizio di farmacia è molto importante in quanto le sue attività diventano un elemento rilevante per il miglioramento continuo della qualità delle prestazioni dell’intera struttura ospedaliera.

L’output di quest’ultima consiste nella salute; in tal caso, il management è chiamato, per dovere sia professionale che morale, ad una gestione secondo efficienza.
Area di management di supporto è la logistica, utilizzata per impiegare efficientemente le risorse. Per logistica si intende un processo di pianificazione, realizzazione e controllo di flussi e stoccaggio di beni, in modo efficiente ed economico, dal luogo di origine al luogo di consumo; è l’insieme di attività che permettono ad un’impresa di fare in modo che il prodotto venga a trovarsi nella quantità, nella condizione e nel luogo giusti.
Per la farmacia ospedaliera, queste attività possono tradursi in ordinazione, ricezione, conservazione e distribuzione dei beni gestiti (logistica esterna o distribuzione fisica).
Sarà proprio quest’ultimo punto su cui si focalizzerà l’argomento della tesi.
Il personale della farmacia scarica l’ordine di farmaci e materiali dal sistema informatico e ne gestisce il trasporto (dalla farmacia verso i padiglioni) il quale è affidato ad operatori che consegnano il materiale direttamente ai reparti.
Da una gestione corretta dell’attività distributiva possono derivare maggiori guadagni per l’azienda ospedaliera. Guadagni che si possono tradurre in termini di denaro, tempo e personale.
Strumento utile per dimostrare tale guadagno è lo strumento della what if analysis che aiuta ad osservare l’andamento dei dati reali conseguenti alla modifica di alcuni parametri.
Ancora più efficace è la simulazione: osservando la realtà, è possibile riprodurre casi differenti e dimostrare, tramite test specifici, che anche in situazioni diverse, un adeguata gestione delle risorse comporta un guadagno e un miglioramento oggettivo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Esempio di Pianificazione della Distribuzione di Farmaci in Ambiente Sanitario Premessa La ragione per cui ho deciso di svolgere la mia tesi di laurea sul problema della gestione del trasporto di materiali e medicinali nel sistema sanitario è duplice. L’ interesse sorto per le aziende ospedaliere è stato influenzato da concrete esperienze svolte durante il percorso di studi. Secondariamente, questa tesi ha un motivo meno personale e più legato al contesto socio-politico attuale. Negli ultimi decenni abbiamo assistito a una profonda trasformazione; la Riforma del ’92, che ha portato un grande cambiamento del Sistema Sanitario italiano, con i conseguenti tagli alla spesa sanitaria ed una regionalizzazione della sua amministrazione, ha reso necessaria una sagace gestione delle risorse. Se un tale ridimensionamento può rivelarsi problematico in un’impresa che produce beni di consumo, in un’azienda ospedaliera ha effetti ancora più ragguardevoli. Queste modifiche hanno prodotto una visione differente dell’ospedale, il quale, oggi, deve essere gestito cercando di far convergere le esigenze di cura dei malati con i principi economici tipici di un’azienda. In questo quadro si colloca la farmacia ospedaliera, la cui attività principale consiste nell’approvvigionamento dei reparti con materiali e medicinali. Tale attività di approvvigionamento è differente rispetto alle aziende in quanto la farmacia deve seguire quelle che sono le indicazioni dettate dall’ordinamento giuridico per gli acquisti da parte delle aziende pubbliche. Negli ultimi anni le farmacie ospedaliere hanno acquisito competenze sempre più specialistiche. Sono realtà sempre più complesse, articolate in molteplici settori di attività, le cui prestazioni erogate si sviluppano in più aree: informazione, approvvigionamento, gestione depositi e distribuzione materiali. Il servizio di farmacia è molto importante in quanto le sue attività diventano un elemento rilevante per il miglioramento continuo della qualità delle prestazioni dell’intera struttura ospedaliera. L’output di quest’ultima consiste nella salute; in tal caso, il management è chiamato, per dovere sia professionale che morale, ad una gestione secondo efficienza. Area di management di supporto è la logistica, utilizzata per impiegare efficientemente le risorse. Per logistica si intende un processo di pianificazione, realizzazione e controllo di flussi e stoccaggio di beni, in modo efficiente ed economico, dal luogo di origine al luogo di consumo; è l’insieme di attività che permettono ad un’impresa di fare in modo che il prodotto venga a trovarsi nella quantità, nella condizione e nel luogo giusti.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Per tradurre questa tesi clicca qui »
Scopri come funziona »

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

logistica
pianificazione
gestione
farmaco
farmaci
drg
ospedale
distribuzione
farmacia ospedaliera
simulazione
ospedali
aziendalizzazione
razionalizzazione
padiglione
what if?
distribuzioni
pianificazioni
ambiente sanitario
ambienti sanitari
padiglioni
carrelli
test chi quadro

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi