Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Reti e capitale sociale in un quartiere multietnico: il caso di via Padova a Milano

Quartiere storico, arteria commerciale, collegamento tra il cuore della citta e il suo hinterland, territorio multietnico, luogo d'immigrazione, via Padova a Milano è tutto questo e molto altro. Una fra le zone a maggiore densita migratoria di Milano, un quartiere che porta con se straordinarie ricchezze, ma anche i problemi di convivenza interculturale aggravati da cambiamenti veloci e poco regolamentati.
La tesi è divisa in due parti: la prima parte, scritta con altri 3 coautori, ripercorre la storia del quartiere nei decenni, grazie alla voce di alcuni testimoni privilegiati e a dati socio-demografi. Legata a questa parte vi sono 4 diverse tesi afferenti ad autori diversi. La parte ivi presentata riguarda il concetto di capitale sociale. In particolare si prenderanno in esame i principali contributi teorici alla teoria del capitale sociale, per poi tentare di spiegare l‟importanza e le implicazioni di una sua declinazione a livello locale, nello specifico nel “quartiere” di Via Padova. Il capitale sociale verrà dunque declinato in chiave locale da un duplice punto di vista: territoriale, inteso come scala locale in cui avvengono i fenomeni, e comunitario, inteso come contesto relazionale associativo e fra individui.
Si cercherà pertanto di capire se e come questo quartiere, troppo spesso stigmatizzato ed eretto a cattivo esempio della convivenza interetnica urbana, ma in cui esiste un fitto tessuto associativo, rimane un terreno importante per chi qui vive, in particolare per le famiglie, sia italiane che straniere. E se le associazioni che qui vi operano, così come le reti primarie del quartiere (amici, vicini, parenti), contribuiscono alla creazione di capitale sociale individuale che a sua volta può influenzare il capitale sociale della comunità.
Tutto questo nell‟ottica che le “area-based policies” e le “people based policies” devono essere sostituite da “people and place policies” che tengano conto della continua interazione tra dinamiche macro e micro.

Mostra/Nascondi contenuto.
Parte Prima VIA PADOVA A MILANO di: Antonio COLOMBO 064897 Roberta CONTIS 723062 Isabella MORETTI 052399 Laura VENEGONI 068011

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Sociologia

Autore: Laura Venegoni Contatta »

Composta da 224 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 968 click dal 20/01/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.